La Polizia di Stato
La Polizia di Stato
Cronaca

Buco nella parete per rubare gioielli: ladri in azione a Bitonto

Furto nella notte tra sabato e domenica: i banditi sono entrati praticando un foro da un locale adiacente

Si sono dapprima introdotti in un locale di piazza Padre Pio. Poi, hanno praticato un foro nel muro della parete confinante con la gioielleria Febbrile, per arraffarne il contenuto: il furto è ancora in via di esatta quantificazione, ma il bottino avrebbe potuto essere più ingente se i ladri non fossero stati disturbati dall'allarme.

Il fatto è avvenuto nella freddissima notte fra sabato e domenica, alle ore 02.45. I ladri hanno approfittato del vento gelido per agire indisturbati. Ad essere presa di mira l'attività che sorge lungo via Repubblica Italiana, in zona Portici. Secondo una prima ricostruzione, i ladri (un numero al momento imprecisato) sono riusciti a praticare un foro nel muro, sfruttando un locale adiacente, nella vicina piazza Padre Pio, per poter preparare il piano a tavolino, studiandolo nei minimi dettagli.

In quel modo lì hanno raggiunto la gioielleria, quindi si sono introdotti all'interno facendo razzia dei gioielli esposti dopo aver manomesso le telecamere, ma non l'impianto d'allarme. Pochi secondi per arraffare il possibile, mentre l'antifurto già suonava. Poi sono spariti nel nulla. Avrebbero potuto scomparire con un bottino molto più cospicuo se non fossero stati disturbati dall'allarme e dall'istantaneo arrivo di una Volante della Polizia di Stato, a cui sono affidate le indagini di rito.

I poliziotti del Commissariato di P.S., durante l'ispezione dei luoghi, hanno rinvenuto attrezzi da scasso lasciati dai ladri in fuga, i quali non sono riusciti a mettere le mani sulla cassaforte. L'arrivo degli uomini del 113 li ha fatti scappare a gambe levate: il loro intervento ha fatto sì che il bottino non fosse più ragguardevole.
  • Furti Bitonto
  • Polizia di Stato Bitonto
Altri contenuti a tema
Due settimane di controlli a tappeto a Bitonto. I risultati Due settimane di controlli a tappeto a Bitonto. I risultati Attività di Polizia di Stato e Locale: arrestate 3 persone, sequestrato denaro pari a 50mila euro
Aggredito a Bitonto: «A far male è stata l'indifferenza della gente» Aggredito a Bitonto: «A far male è stata l'indifferenza della gente» Un 28enne picchiato in piazza Moro a pochi giorni dall'omicidio Caprio: «Nessuno ha mosso un dito»
Arrestato scippatore seriale a Bitonto: 8 colpi in 3 mesi Arrestato scippatore seriale a Bitonto: 8 colpi in 3 mesi Il 21enne Vito Cervelli è accusato di furto con strappo aggravato e continuato: confinato ai domiciliari
Scoperto hub di mezzi rubati. Anche due veicoli da Palo del Colle Scoperto hub di mezzi rubati. Anche due veicoli da Palo del Colle A Modugno sequestrata dai Carabinieri un'intera carrozzeria. In due finiscono nei guai per ricettazione e riciclaggio
Sorpresi a rubare 4 quintali di mandorle: arrestati in due Sorpresi a rubare 4 quintali di mandorle: arrestati in due Fermati da Carabinieri e Guardie Campestri. Ai domiciliari un 50enne e un 35enne: entrambi sono tornati in libertà
Travolge uno scooter e fugge: denunciato un 20enne di Bitonto Travolge uno scooter e fugge: denunciato un 20enne di Bitonto L'episodio a Gallipoli. Il conducente non si è fermato a prestare soccorso, ma è stato rintracciato
Fermato sulla Bitonto-Giovinazzo: in auto aveva 23 cipolline di coca Fermato sulla Bitonto-Giovinazzo: in auto aveva 23 cipolline di coca L'uomo, un 50enne, è stato arrestato dalla Polizia: con sè aveva 10,70 grammi di droga. Incensurato, è finito ai domiciliari
Ruba una borsa da un'auto. Il ladro inchiodato dalle telecamere Ruba una borsa da un'auto. Il ladro inchiodato dalle telecamere Il colpo il 23 giugno scorso in via Matteotti: il 29enne, identificato dalla Polizia, è stato denunciato
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.