Potatura di un ulivo
Potatura di un ulivo
Attualità

A Bitonto un corso teorico-pratico di potatura e innesto dell'olivo

È organizzato dal Comune, insieme all'Università di Bari e la cooperativa Ulixes

È partito lo scorso giovedì 7 febbraio il 'Corso di potatura e innesto' che si inserisce all'interno del progetto 'OLEA –EΛAIA OLEA OLIVA - Coltura dell'olivo e cultura dell'olio d'oliva in Terra di Bari'. Il 'Progetto OLEA' è sostenuto dal partenarariato costituito dalla cooperativa Ulixes scs-Bitonto (LP), dal Dipartimento di Studi Umanistici (Disum) dell'Università degli Studi di Bari Aldo Moro nonché dall'azienda Thesis srl-Bitonto e dal Consorzio Social Lab-Bari. L'impegno realizzativo si articola in attività integrate di formazione e diffusione della coltura dell'olivo e della cultura dell'olio d'oliva in una regione come la Puglia, conosciuta come terra dell'olio e nota in Italia e nel mondo per i suoi olivi secolari. La globalità degli interventi è finanziata dal FSC Fondo di Sviluppo e Coesione 2014/2020 – 'Patto per la Puglia' - Avviso pubblico per presentare iniziative progettuali riguardanti le Attività Culturali.

Il corso teorico-pratico di potatura e di innesto dell'olivo è coordinato dalla cooperativa Ulixes scs-Bitonto, si svolge presso il Comando della Polizia Municipale di Bitonto e dura fino a maggio: dunque un percorso formativo completo – teorico e pratico – sulla tecnica dell'innesto e non solo, così da configurare un'occasione di approfondimento e formazione sotto la guida di docenti del Dipartimento di Scienze Agro-Ambientali e Territoriali dell'Università degli Studi di Bari Aldo Moro, in collaborazione con operatori esperti nel settore.
Il coordinatore del corso è il prof. Salvatore Camposeo, professore associato di arboricoltura presso l'Università di Bari, al quale garantiscono collaborazione di alta professionalità il dott. Antonio Pantaleo, ricercatore di Costruzioni rurali e ingegneria dei biosistemi, il dott. Francesco Santoro, ricercatore di Meccanica agraria, e il perito agronomo Vincenzo Petruzzella, strutturati presso il medesimo Ateneo.

Dopo una prima fase di presentazione di finalità e articolazione delle lezioni teoriche e pratiche, il corso prevede impegni didattici specifici calibrati sulle basi biologiche della potatura e sull'utilizzo delle biomasse della filiera olivicolo-olearia. Affrontati i principi agronomici della potatura, si propone quindi la fase dimostrativa in campo espressa mediante lezioni pratiche all'aperto in gruppo che permettono a tutti gli oltre cinquanta allievi di sperimentare e applicare il percorso teorico affrontato durante le lezioni frontali.
Il corso ha l'obiettivo di presentare le tecniche di potatura e di innesto per l'olivicoltura da reddito, con riferimento anche alla prevenzione da 'CoDiRO', e prevede incontri formativi di profilo teorico e pratico. È inoltre assicurata una sessione riguardante le nuove tecniche di pre-potatura meccanica per gli oliveti tradizionali.
Dopo la prima sessione, che si conclude il 18 febbraio, e la sospensione prevista per i mesi di marzo e aprile, il corso riprende nelle ultime quattro giornate del mese di maggio con un programma specifico dedicato all'innesto.

L'iniziativa è realizzata in collaborazione con il Comune di Bitonto, il Dipartimento di Scienze Agro-Ambientali e Territoriali dell'Università degli Studi di Bari Aldo Moro, il Centro Ricerche sull'Olivo, l'Olio e le Olive da Mensa.
L'attività è patrocinata e finanziata dal Comune di Bitonto-Assessorato alla Pianificazione Urbanistica, Mobilità Sostenibile, Sviluppo Rurale, Personale, Beni Culturali, ed è sostenuta dalla collaborazione con Oleificio Cuonzo, Oleificio Cima di Bitonto, Coldiretti, Cia-Agricoltori Italiani nonché numerosi imprenditori agricoli bitontini.
  • Agricoltura Bitonto
  • Piana degli Ulivi Secolari
Altri contenuti a tema
"Oscar Green", i bitontini Michele e Damiana tra i vincitori. Ricci: «Orgoglioso di loro» "Oscar Green", i bitontini Michele e Damiana tra i vincitori. Ricci: «Orgoglioso di loro» Tra i vincitori dell'edizione 2022 figura anche "Sapori di Campo" di Michele Ricci e Damiana Castellano
Agricoltura, possibile rinuncia alla semina del grano. La denuncia Agricoltura, possibile rinuncia alla semina del grano. La denuncia In media quest'anno i produttori hanno speso dai 1.200 euro in su per ogni ettaro coltivato
Gasolio agricolo, Cia Puglia: «Intervenga l’Antitrust» Gasolio agricolo, Cia Puglia: «Intervenga l’Antitrust» A luglio scorso il costo del gasolio agricolo per le imprese ha toccato quota 1,50 euro
Agricoltura, in dieci anni la Puglia ha perso un terzo delle sue aziende Agricoltura, in dieci anni la Puglia ha perso un terzo delle sue aziende Aumento per la superficie agricola media per azienda: si passa dai 7,9 ettari del 2010 agli 11,1 ettari attuali.
Stop al lavoro nei campi sotto il sole cocente. C'è l'ordinanza regionale Stop al lavoro nei campi sotto il sole cocente. C'è l'ordinanza regionale Il provvedimento del presidente Michele Emiliano per evitare morti e malori sul lavoro
Disagi per irrigazione a Mariotto. La denuncia di Coldiretti Puglia Disagi per irrigazione a Mariotto. La denuncia di Coldiretti Puglia Agricoltori in coda per 12 ore consecutive per prenotare l'acqua dal pozzo ARIF
Atto di intimidazione ad imprenditore agricolo a Bitonto. Tagliati 30 alberi di mandorlo Atto di intimidazione ad imprenditore agricolo a Bitonto. Tagliati 30 alberi di mandorlo Carrabba: «Istituire una polizia regionale col compito di garantire sicurezza nelle campagne»
«Il Ministero spinga l'olivicoltura puntando sull'innovazione e lotta a Xylella» «Il Ministero spinga l'olivicoltura puntando sull'innovazione e lotta a Xylella» Il presidente di Oliveti Terra di Bari, il bitontino Gennaro Sicolo, dà il benvenuto al nuovo ministro Patuanelli
© 2001-2022 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.