Vigor Trani Omnia Bitonto JPG
Vigor Trani Omnia Bitonto JPG
Calcio

Terzo pareggio consecutivo dell'Omnia Bitonto contro la Vigor Trani

Sul neutro di San Pio la terza giornata finisce a reti bianche

Il terzo pareggio consecutivo, questa volta a reti bianche.
Continua a rinviare l'appuntamento con la prima vittoria stagionale l'Omnia Bitonto, che sul neutro di San Pio (causa indisponibilità del "Comunale" di Trani) coglie il terzo pareggio di fila in questo avvio di Campionato di Eccellenza: contro la Vigor Trani del tecnico bitontino Massimo Pizzulli termina a reti inviolate, uno 0-0 giusto al termine di un match dai due volti. Primo tempo vibrante, vivace e assai gradevole, giocato su ritmi molto alti; nella ripresa match più chiuso e combattuto specie a centrocampo. Per la prima volta in stagione resta imbattuta la difesa, ma arriva ancora un pareggio per l'Omnia Bitonto, protagonista di una partenza di stagione decisamente con un passo dal ritmo non tra i più sostenuti.

La partita. Provare a sfatare il tabù della prima vittoria contro una delle formazioni più in forma del momento: l'Omnia Bitonto è ospite a San Pio della Vigor Trani capolista, a punteggio pieno dopo due giornate, guidata in panchina da Massimo Pizzulli, bitontino doc. Un match ostico per un'Omnia che va a caccia dei tre punti per risollevarsi: mister Benny Costantino attua alcune modifiche rispetto la gara di una settimana prima col Fasano, riproponendo tra i pali Zambetti e sugli esterni di difesa Montanaro e Barone, con al centro la coppia Campanella – Montrone; a metà campo, turno di riposo per Caprioli, partono nel mezzo Gernone e Diagne, mentre confermati gli interpreti offensivi, con Loiodice e Turitto larghi, e Massimo Fumai a supporto del rientrante Patierno, che prende il posto dello squalificato Lacarra.
Dall'altro lato, Pizzulli schiera il suo Trani con Sansonna in porta; difesa con Rizzi – Monopoli – Bruno – Valido; a metà campo cerniera con Camporeale – Cantatore – Zambetta; Sisalli e Lavopa a supporto della punta Fernandez.

Pronti via e subito match dai ritmi sostenuti e assai vibrante. Tre minuti e scaramucce tra Massimo Fumai e Bruno, con quest'ultimo che scalcia da terra l'omniano e viene sanzionato col giallo dal sig. Tagliente di Brindisi. Il difensore tranese ha rischiato grosso nell'occasione. Ci provano Patierno, Massimo Fumai e Loiodice dalla distanza, conclusioni che non impensieriscono Sansonna. Opportunità per il Trani con la girata in area di rigore di Fernandez, palla a lato.
Poco prima della metà del tempo, veementi proteste tranesi per un contatto in area tra Turitto e Lavopa, che l'arbitro ravvisa come simulazione e ammonizione. E le immagini sembrano dare ragione alla decisione arbitrale.
Risponde l'Omnia con due occasioni per Patierno, che in entrambi i casi – prima una conclusione da fuori, poi un colpo di testa su cross dalla sinistra di Loiodice – sono facili prede di Sansonna. Al 29' chance importantissima per il Trani, la più clamorosa dell'intera partita: indecisione nelle retrovie omniane tra Campanella e Zambetti, penetra Cepele (subentrato al posto dell'infortunato Zambetta), la sfera arriva a Fernandez che sottomisura spreca incredibilmente alto. Replica immediata dell'Omnia, quattro minuti dopo: Patierno sponda di testa arretrata per Massimo Fumai, che libera subito sul versante sinistro per Loiodice, a tu per tu con Sansonna, che tocca in angolo il diagonale dell'esterno barese. Ancora Loiodice ha sui suoi piedi, al 34', l'occasione del vantaggio: cross dalla destra di Patierno, non ci arrivano in area né Turitto né Massimo Fumai, sul secondo palo Loiodice al volo spara alto.
Il primo tempo si chiude così sullo 0-0, anche per via della rete annullata per giusto fuorigioco a Massimo Fumai.

Nella ripresa l'Omnia prova a forzare ancor più i tempi, guadagnando metri e intensificando la pressione, ma trova di fronte un Trani ordinato e solido in fase difensiva, e pronto subito a ripartire con rapide verticalizzazioni in profondità che vengono sbrogliate dall'attenta linea difensiva bitontina.
Rispetto alla prima frazione di gioco, sono decisamente inferiori le occasioni rete. Mister Benny Costantino prova a cambiare il volto dei suoi inserendo Caprioli, Loseto e Ladogana per Gernone, Turitto e Patierno. Ci provano dalla distanza Caprioli e Massimo Fumai, Sansonna è attento e intercetta.
L'Omnia prova a sfondare ma sbaglia spesso l'ultimo passaggio e non penetra nel fortino difensivo tranese. Nei sei minuti di recupero il risultato non cambia, e termina così come si è partiti, sullo 0-0. I bitontini – che salgono a quota 3, a -4 dalla vetta occupata da Trani, Fasano e Molfetta –, rinviano ancora una volta l'appuntamento con la prima vittoria ma almeno mantengono inviolata la porta, dimostrando così una netta crescita in termini di tenuta difensiva ed equilibrio in mezzo al campo. Ma per vivere una stagione da protagonisti bisogna fare di più. E domenica contro l'Atletico Vieste, al "Città degli Ulivi", l'occasione da non fallire per ricominciare la salita verso l'alto.

I risultati della giornata e la classifica. Oltre alla Vigor Trani, in testa a quota 7 salgono Molfetta (2-1 esterno a Gallipoli) e Fasano (netto 7-0 all'Aradeo). Successi anche per Casarano (3-0 a Vieste), Galatina (1-0 all'Unione Calcio Bisceglie) e Bitonto (1-0 al Barletta). Pareggio (2-2) tra Otranto e Avetrana. Non si è disputata causa maltempo ed impraticabilità di campo Novoli – Corato.

Classifica: Città di Fasano, Molfetta Calcio e Vigor Trani 7, Gallipoli 6, Otranto e Pro Italia Galatina 5, Avetrana, Casarano, Novoli e US Bitonto 4, Corato e Omnia Bitonto 3, Atletico Vieste e Atletico Aradeo 1, Unione Calcio Bisceglie e Barletta 0.
  • eccellenza
  • Omnia
  • Vigor Trani
Altri contenuti a tema
Solo un punto per il Bitonto a Nardò Solo un punto per il Bitonto a Nardò La gara finisce 0-0, ma i neroverdi conservano saldamente la quarta posizione
Il Bitonto batte la Fidelis Andria e sogna i playoff Il Bitonto batte la Fidelis Andria e sogna i playoff Neroverdi vittoriosi con una girata del capitano Montrone. Domenica trasferta a Nardò
Si ferma la striscia del Bitonto: ad Altamura sconfitta per 2-1 Si ferma la striscia del Bitonto: ad Altamura sconfitta per 2-1 L’allungo playoff non arriva: dopo la sosta arriva la Fidelis Andria
Turitto segna, il Nola non morde. L'Usd Bitonto batte 1-0 i campani Turitto segna, il Nola non morde. L'Usd Bitonto batte 1-0 i campani Domenica trasferta in chiave playoff contro l'Altamura
Il Bitonto batte il Gragnano con due gol da cineteca Il Bitonto batte il Gragnano con due gol da cineteca Un tacco di Patierno e un tiro al volo da fuori di Biasion riportano i neroverdi in zona playoff
Bitonto, cuore e testa: punto d'oro in casa del Savoia Bitonto, cuore e testa: punto d'oro in casa del Savoia A Patierno risponde Tedesco e i neroverdi restano agganciati al treno playoff
Al Taranto basta un gol per regolare il Bitonto Al Taranto basta un gol per regolare il Bitonto Massimo risultato col minimo sforzo per i rossoblù che volano in testa alla classifica. Settimo posto per i neroverdi
Al Bitonto basta un tempo per regolare la Sarnese Al Bitonto basta un tempo per regolare la Sarnese Al Degli Ulivi finisce 3-0. Ma mercoledì arriva il Taranto
© 2001-2022 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.