Gravina USD Bitonto
Gravina USD Bitonto
Calcio

Blitz del Bitonto a Gravina: 2-1 e quarto posto per i neroverdi

Picci e Camporeale regalano i tre punti alla squadra di mister Pizzulli

Il Bitonto torna al successo e lo fa battendo per 2-1 a domicilio il Gravina nel 12° turno del girone H di Serie D. Sono tre punti pesantissimi per gli uomini di mister Pizzulli, al termine di una partita complicata: al vantaggio di Picci, giunto su un calcio di punizione al 13' a suggello di uno splendido avvio di gara dei neroverdi, risponde il pareggio gravinese di Mady su azione da calcio d'angolo. Da quel momento la gara diventa contratta, risultando avara di vere e proprie nitide occasioni, anche se il Bitonto dà sempre la sensazione di avere lo spunto giusto per fare suoi i tre punti. E l'occasione arriva all'81', quando Camporeale spacca in due la difesa murgiana, battendo Loliva con un diagonale di sinistro al termine di una caparbia incursione personale in area di rigore tra le statiche maglie di casa. Vittoria, questa, che consente al Bitonto di riportarsi al quarto posto, salendo a quota 20 punti, distante sei lunghezze dalla capolista Picerno, a -4 dal Cerignola e -1 dal Nardo.

Al "Vicino" di Gravina, mister Massimo Pizzulli cambia volto al suo Bitonto, varando per la prima volta il 4-4-2 al posto dell'ormai collaudato 4-3-3. Cambiano inevitabilmente anche alcuni interpreti: Figliola in porta; linea di difesa con Cappellari – Montrone – Di Bari – Montanaro; a metà campo Terrevoli – Biason – Camporeale – Turitto; coppia d'attacco Patierno – Picci.

Ottimo avvio del Bitonto, che al 6' sfiora la rete del vantaggio con Camporeale, che raccoglie di testa un cross perfetto di Picci dalla destra ma trova la risposta provvidenziale del portiere di casa Loliva. Al 13' però il Bitonto passa: Patierno guadagna una punizione dai venti metri, Picci si presenta sul punto di battuta e fulmina Loliva con una meravigliosa conclusione a giro. 0-1.
Il Bitonto continua a premere, sfruttando sia la scia positiva del vantaggio sia la corsia destra, dove trova spazi e terreno fertile per infilare la difesa di casa: Terrevoli sfonda e crossa sul secondo palo, Turitto al volo non inquadra lo specchio per questione di millimetri.
Nel miglior momento del Bitonto, però, il Gravina perviene al pareggio: angolo di Angelo dalla destra, in area Mady stacca indisturbato e fa 1-1 al 21'.
Gli ospiti provano subito a reagire: la conclusione a giro di Turitto dal limite non trova lo specchio di poco; Picci alla mezzora si gira all'improvviso da oltre venti metri e scheggia la parte superiore della traversa. Il Gravina risponde con due tentativi dell'under Correnti, conclusioni ciabattate che sono facili prede di Figliola. All'intervallo squadre al riposo sull'1-1.

Ripresa. Partita che ristagna a centrocampo, con pochi spunti e nessuna delle due squadre che riesce concretamente a prendere il pallino del gioco.
Ci provano Riccio per il Gravina, conclusione violenta e velenosa dalla lunghissima distanza che Figliola respinge come può, e Patierno per il Bitonto, che prova a sorprendere Loliva sul primo palo, con un radente respinto dal numero uno di casa, su imbeccata in profondità di Picci.
Mister Pizzulli cambia e fa fare l'esordio stagionale al neo acquisto Falcone, che subentra al posto di Turitto. Dentro anche Zaccaria per l'infortunato Cappellari, fino a quel momento tra i più positivi in campo.
Poco prima della mezzora, il Bitonto rischia parecchio sulla rasoiata di Santoro dal limite, su azione d'angolo, la palla scheggia il palo alla sinistra di Figliola e termina sul fondo. Lo spavento scuote il Bitonto, che torna a farsi vedere dalle parti di Loliva con la gran bella triangolazione, tutta di prima, Biason – Patierno – Picci, con quest'ultimo che in mezza girata calcia di prima col destro, non inquadrando però lo specchio, non di molto. Segue poi l'opportunità di Zaccaria, che riceve sul secondo palo un cross dalla sinistra di Montanaro e calcia col piattone destro, trovando la risposta di Loliva.
Il Gravina ci prova con Diarra e Angelo, conclusioni sul fondo che non impensieriscono la retroguardia bitontina. Si arriva così all'81', il minuto decisivo in cui si spacca il match: Camporeale lotta caparbiamente al limite dell'area, penetra e sfonda il muro gravinese, nell'occasione fin troppo statico e distratto, e col sinistro in corsa fulmina Loliva per il 2-1 neroverde.
Vantaggio pesantissimo per il Bitonto, che negli ultimi minuti resiste ai tentativi poco incisivi del Gravina, realmente insidioso solo con cross velenoso di Chiaradia in pieno recupero. Il Bitonto gestisce, anche perché mister Pizzulli si copre un po' di più, inserendo Padulano per Picci. All'ultimo secondo poi topica clamorosa del sig. Frosi di Treviglio, che ferma Patierno solo davanti a Loliva e ormai prossimo al terzo gol bitontino per fischiare il termine delle ostilità: arrivano dunque tre punti pesantissimi e che valgono d'oro per il Bitonto, che allunga la striscia positiva a quattro risultati utili consecutivi e sale a quota 20 punti, assieme alla Fidelis Andria.

Domenica si torna tra le mura amiche del "Città degli Ulivi", quando arriverà la Granata Ercolanese penultima in classifica. Ora serve dare continuità di successi per continuare a sorprendere e divertire.
  • eccellenza
  • Us Bitonto
Altri contenuti a tema
Open day dell'Us Bitonto per Juniores e Allievi Open day dell'Us Bitonto per Juniores e Allievi Lunedì e martedì sul rettangolo del "Rossiello"
Il Bitonto è già sul campo, mercoledì la partenza per le Marche Il Bitonto è già sul campo, mercoledì la partenza per le Marche I calciatori a disposizione di mister De Luca impegnati nei test fisici al "Città degli ulivi". L'organico è di elevata caratura per la Serie D
Manzo, Genchi, Palumbo: il Bitonto alza l'asticella Manzo, Genchi, Palumbo: il Bitonto alza l'asticella Due innesti di spessore e un'importante conferma per il club neroverde
Bitonto, altri due annunci Bitonto, altri due annunci Biason resta in organico. Preso il difensore Lanzolla
Il Bitonto fa sul serio, ingaggiato Mirko Guadalupi Il Bitonto fa sul serio, ingaggiato Mirko Guadalupi Confermato il difensore Danilo Colella
Bitonto, il colpo D'Ancora dopo la conferma di Lattanzio Bitonto, il colpo D'Ancora dopo la conferma di Lattanzio La dirigenza neroverde non si nasconde: l'obiettivo è un campionato di vertice. Ritiro nelle Marche dal 28 luglio
Bitonto celebra i cento anni di vita del calcio cittadino Bitonto celebra i cento anni di vita del calcio cittadino Il 1° luglio al Città degli Ulivi la premiazione della “Top XI del Centenario”,
Claudio De Luca è il nuovo tecnico del Bitonto Claudio De Luca è il nuovo tecnico del Bitonto Il 40enne trainer di Castellana Grotte scelto dal club neroverde
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.