Lo stadio Città degli ulivi di Bitonto
Lo stadio Città degli ulivi di Bitonto
Lavori pubblici

Stadio Bitonto, Natilla attacca Nacci: «Gravi mancanze nell'attività di controllo»

Il consigliere riformista interroga il funzionario responsabile della gestione dell'impianto: «Omissioni nella vigilanza»

Lavori effettuati e relazionati ma mai verificati da un tecnico competente; bollette di luce, gas e acqua mai pagate per quasi 70mila euro; servizio di custodia dell'impianto mai verificato da nessun funzionario comunale. Sono solo alcune delle delle gravi mancanze riscontrate dal consigliere del gruppo Bitonto Riformista, Franco Natilla, durante l'audizione del funzionario comunale Giampaolo Leoci, ascoltato martedì scorso nella commissione speciale di Controllo e Garanzia sul tema della gestione dell'impianto sportivo di via Megra, lo stadio comunale Città degli Ulivi.
L'impianto è stato affidato in gestione, a partire dal 21 giugno 2018, alla società sportiva dilettantistica Olimpia Bitonto che, a fronte di un contributo annuo di 30mila euro, avrebbe dovuto eseguire una serie di operazioni di gestione, manutenzione e controllo. Il condizionale, però, è d'obbligo, viste le lacune riscontrate in commissione.
Durante l'audizione, alle domande del consigliere d'opposizione, che è anche presidente della commissione, Leoci ha ammesso, sostanzialmente, che i lavori di manutenzione semestrale ordinaria previsti dal capitolato sarebbero stati «eseguiti e attestati dalla relazione semestrale in uno ai documenti di spesa rilasciati dal gestore, al fine di poter erogare il contributo fissato», ma mai verificati da un tecnico competente, visto che il funzionario ha potuto in questi anni solo verificare la congruità della documentazione presentata, ma non il rispetto del piano economico finanziario annuale di questa gestione.

Natilla ha chiesto a Leoci anche dei lavori che sarebbero stati effettuati dalla società sportiva USD Bitonto, sia durante la presidenza Aloisio, sia durante quella di Rossiello e che, se verificati, confermerebbero altre mancanze da parte del gestore del bene pubblico. Ma da Leoci è arrivata solo la constatazione che il sodalizio neroverde non avrebbe potuto chiedere alcun ristoro al Comune, visto che non ha rapporti giuridici con l'ente.

Anche a fronte delle numerose irruzioni di ladri e vandali all'interno della struttura, Natilla ha anche chiesto lumi sulla verifica del servizio di custodia della struttura, come previsto dagli adempimenti contrattuali, ma anche su questo capitolo, mancano completamente le verifiche. Davanti alle evidenti lacune, Leoci ha riferito di «avere rappresentato più volte verbalmente al responsabile del servizio di riferimento, nonché all'assessore al ramo dott. Nacci, le problematiche che insistono nel mio ufficio, che non consentono, così come è tuttora, di adempiere ai mei compiti con efficacia. Le risposte alle mie richieste di riorganizzare l'ufficio sono state piuttosto vaghe».

Non è andata meglio nemmeno sul capitolo delle utenze energetiche: nonostante il gestore avesse l'obbligo di effettuare la voltura delle fatture e del pagamento delle stesse, Leoci ha spiegato che «le suddette volture non sono state effettuate. Solo recentemente con note a mia firma, del 23 giugno e del 30 giugno 2020, il concessionario è stato invitato a rimborsare le somme di 38.725,94 e di 27.918,60 che afferiscono ai consumi delle diverse utenze».

«Mi sembra chiaro – ha concluso il consigliere d'opposizione - che da quanto lei afferma, queste richieste di rimborso hanno origine dal fatto che la Commissione ha avviato proprio dai primi di giugno un'attività ricognitiva e di controllo sulla corretta gestione dell'impiantistica sportiva, nonché sul rispetto delle norme e impegni contrattuali. Dottor Leoci mi consenta di dirle che anche questa è una omissione molto grave. Prendiamo atto, di conseguenza, che è mancata l'attività di controllo, prevista dalle leggi, da parte dell'assessore al ramo».
Elezioni Amministrative 2022
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
  • Domenico Nacci
  • Natilla
Altri contenuti a tema
"Pedalare, correre e nuotare per viaggiare": siglato a Mattinata accordo. Bitonto c'è "Pedalare, correre e nuotare per viaggiare": siglato a Mattinata accordo. Bitonto c'è Nacci presente nella località garganica insieme ad altri 25 amministratori
Sport City Day, attività all'aperto in villa comunale Sport City Day, attività all'aperto in villa comunale L'obiettivo dell'iniziativa di rilievo nazionale è la promozione della pratica sportiva e una migliore qualità della vita dei cittadini
A Bitonto 700mila euro dal bando Sport e Periferie per rinnovare il “Città degli Ulivi” A Bitonto 700mila euro dal bando Sport e Periferie per rinnovare il “Città degli Ulivi” Nacci: «Un giorno storico. Premiata bontà del nostro progetto»
Nacci risponde ad Onda Civica sulla tassazione TARI delle aree sportive Nacci risponde ad Onda Civica sulla tassazione TARI delle aree sportive «Le aree adibite ad attività sportiva sono escluse per loro natura dall’assoggettabilità a tassazione. È la legge» ha dichiarato l'assessore
Parrucchieri ed estetisti in piazza a Bitonto: «Fateci lavorare» Parrucchieri ed estetisti in piazza a Bitonto: «Fateci lavorare» La protesta: «Anche con la nostra chiusura la curva dei contagi è cresciuta. Non siamo noi gli untori»
A Bitonto una strada per il senatore Scamarcio A Bitonto una strada per il senatore Scamarcio La richiesta dei consiglieri Natilla e Scauro: «Non era bitontino ma pensava e si comportava da bitontino»
Rifiuti lungo la Poligonale di Bitonto e pneumatici in Lama Balice Rifiuti lungo la Poligonale di Bitonto e pneumatici in Lama Balice Natilla attacca l'amministrazione. Il direttore Sanb, Toscano: «Verifiche sugli esercenti del territorio»
Spogliatoi “Rossiello”: «A breve l'affidamento dei lavori» Spogliatoi “Rossiello”: «A breve l'affidamento dei lavori» L'Amministrazione risponde alle accuse di disinteresse dell'opposizione: «Procedure ritardate dalla pandemia»
© 2001-2022 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.