Le Guardie Campestri di Giovinazzo
Le Guardie Campestri di Giovinazzo
Cronaca

Sorpreso a rubare limoni, inseguito e denunciato un 49enne

L'uomo, di Bitonto, è stato fermato a Giovinazzo. Sequestrato un Piaggio Sì, recuperata la refurtiva

Scoperto con 15 chilogrammi di limoni, inseguito e fermato. Il ladro, un 49enne di Bitonto, già noto alle forze dell'ordine, aveva deciso di ripulire un agrumeto. Ma è stato denunciato dalle Guardie Campestri in collaborazione con i Carabinieri, i quali gli hanno notificato un foglio di via. I fatti sono avvenuti nelle scorse ore.

I vigilantes del capitano Alessandro Magarelli, nell'ambito dei controlli finalizzati al contrasto del fenomeno dei furti nell'agro di Giovinazzo, giunti in località Torre Gavetone, al confine con Molfetta, hanno notato la presenza dell'uomo, subito riconosciuto dagli agenti operanti per i suoi svariati precedenti penali alle spalle. Il ladro, non nuovo a questo tipo di raid, aveva approfittato del fatto che non ci fosse nessuno in quel terreno, per appropriarsi dei limoni che erano stati coltivati.

E quando il malvivente solitario ha incrociato l'auto del Consorzio di via Gioia, è salito in sella al proprio Piaggio Sì ed è fuggito, dando inizio a una sorta di duello su strada, terminato sul lungomare di Ponente, in località Trincea, dove l'uomo è stato fermato in collaborazione con i Carabinieri della locale Stazione giunti sul posto. Quando lo hanno bloccato, hanno scoperto che aveva già colto numerosi frutti e si era appropriato di una quantità di limoni stimata in 15 chilogrammi.

Nei confronti del 49enne, condotto in caserma e denunciato in stato di libertà per furto aggravato, è stato pure notificato un foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno a Giovinazzo. Il Piaggio Sì, privo di targa, è stato sequestrato, mentre la refurtiva, interamente recuperata, è stata consegnata al legittimo proprietario.
  • Carabinieri Bitonto
  • Guardie Campestri Bitonto
Altri contenuti a tema
Rinnovato il contratto dei Consorzi di Vigilanza Campestre Rinnovato il contratto dei Consorzi di Vigilanza Campestre Fai Flai Uila: «Importante rinnovo per le Guardie Campestri di Bari e Bat»
Omicidio Caprio: caccia al supertestimone, l'amico del 40enne Omicidio Caprio: caccia al supertestimone, l'amico del 40enne L'uomo non si è presentato spontaneamente agli investigatori. Si indaga per risalire all'identità
Ucciso a pugni. «In questa storia non c'entra la criminalità» Ucciso a pugni. «In questa storia non c'entra la criminalità» Lo chiariscono i Carabinieri. La confessione di Giampalmo al pm: «Guardava le nostre donne»
Ucciso a pugni, Giampalmo confessa: «Guardava le nostre donne» Ucciso a pugni, Giampalmo confessa: «Guardava le nostre donne» Il 20enne si è costituito presso la Stazione dei Carabinieri. È accusato di omicidio volontario aggravato
Ucciso a pugni, fermato un 20enne. L'accusa: omicidio volontario Ucciso a pugni, fermato un 20enne. L'accusa: omicidio volontario Il presunto colpevole, Fabio Giampalmo, si è recato dai Carabinieri con il suo avvocato. È in stato di fermo
Rissa a Bitonto, morto un 40enne: fermato l'aggressore, è un 20enne Rissa a Bitonto, morto un 40enne: fermato l'aggressore, è un 20enne La posizione del giovane, che si è presentato in caserma con il suo legale, è al vaglio dell'Autorità Giudiziaria
Rissa finisce in tragedia, morto un 40enne di Bitonto Rissa finisce in tragedia, morto un 40enne di Bitonto La vittima è Paolo Caprio, l'episodio nella Dill's. Identificato l'aggressore: ha 20 anni
Evade dai domiciliari e lo trovano a casa di una donna. Arrestato Evade dai domiciliari e lo trovano a casa di una donna. Arrestato Un 21enne di Bitonto è stato sorpreso dai Carabinieri a Giovinazzo. Ha anche opposto resistenza
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.