Le chianche rotte in piazza Marconi
Le chianche rotte in piazza Marconi
Lavori pubblici

Sfregio piazza Marconi a Bitonto: in arrivo le basole definitive

In attesa della consegna, scavo chiuso provvisoriamente per garantire sicurezza dei luoghi

Arriveranno la prossima settimana le basole definitive che serviranno per ripristinare l'area di piazza Cavour, a Bitonto, sfregiata da alcuni lavori dell'Enel. Gli operai della ditta incaricata dall'ente gestore della linea elettrica nazionale erano intervenuti per riparare, nella zona coperta dall'asfalto, un guasto alla rete che aveva lasciato al buio un'estesa zona del centro cittadino. Incomprensibilmente, però, durante la notte gli operai avevano esteso lo scavo fino a una piccola porzione della piazza, distruggendo alcune chianche di inizio secolo.
Solo al mattino i tecnici del Comune hanno potuto prendere visione del danno e pretendere il ripristino della zona danneggiata.
In attesa della consegna delle basole sostitutive, "della stessa epoca e pregio di quelle danneggiate", assicurano da Palazzo Gentile, la ditta incaricata ha richiuso lo scavo - com'era facilmente intuibile osservando il lavoro - in maniera provvisoria con il materiale rimasto, per garantire l'immediata sicurezza dei luoghi, molto frequentati da ragazzi e famiglie in particolare nelle ore serali.
Per assicurarsi dell'esecuzione ottimale dei lavori, dagli uffici comunali è partita una lettera, nei giorni scorsi, sotto il coordinamento dell'ingegner Paolo Dellorusso, esperto di recuperi di beni architettonici, in cui è stato richiesto il ripristino dello stato originale dei luoghi, comprese le linee, il disegno e le curvature delle basole originali.
  • Comune di Bitonto
Altri contenuti a tema
A Bitonto un corso per la raccolta dei funghi A Bitonto un corso per la raccolta dei funghi Si terrà a settembre in collaborazione con il comune di Bitonto, la Polizia Locale e l'associazione Inachis
Cinque traverse nel centro di Bitonto cambiano nome Cinque traverse nel centro di Bitonto cambiano nome Saranno intitolate a Giandomenico Romano, Carlo Sblendorio, Raffaele Catucci, San Giovanni Bosco e San Filippo Neri
Nel centro storico di Bitonto un polo di aggregazione giovanile Nel centro storico di Bitonto un polo di aggregazione giovanile Sarà ospitato nei locali a piano terra della Biblioteca Comunale a Palazzo Rogadeo
Il Municipio di Bitonto si illumina di viola Il Municipio di Bitonto si illumina di viola Il Comune aderisce alla campagna per la Giornata mondiale delle malattie infiammatorie croniche intestinali
Assegnazione case popolari a Bitonto: c'è tempo fino al 14 luglio Assegnazione case popolari a Bitonto: c'è tempo fino al 14 luglio Il Governo proroga il periodo di pubblicazione del bando per l’emergenza Coronavirus
2 A Bitonto le terre abbandonate ai giovani col progetto SiBaTer A Bitonto le terre abbandonate ai giovani col progetto SiBaTer I beni non utilizzati diventano un'opportunità di lavoro e di rilancio 'green' del territorio
Genitori in carcere, tre fratellini di Bitonto restano soli: scatta la solidarietà Genitori in carcere, tre fratellini di Bitonto restano soli: scatta la solidarietà Il 16enne accudisce i più piccoli di 8 e 12 anni. Hanno ricevuto viveri e buoni spesa dal Comune. L'appello dell'avvocato Somma
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.