Il Fiat Doblò ritrovato dai Carabinieri
Il Fiat Doblò ritrovato dai Carabinieri
Cronaca

Ritrovato a Palombaio il Doblò rubato ad una bimba disabile

Il mezzo, rubato a Corato, è stato ritrovato dai Carabinieri ormai cannibalizzato

È stato ritrovato stamane dai Carabinieri nell'agro di Palombaio, frazione di Bitonto, il Fiat Doblò, ormai cannibalizzato, rubato lo scorso 30 settembre a Corato: lo usava Nicole, una bambina affetta da tetraparesi spastica grazie al quale la piccola, di 9 anni, andava a scuola e si spostava ad Andria a svolgere le sue terapie.

I militari della locale Stazione, nell'ambito dei consueti servizi di controllo del territorio rurale, dopo averlo ritrovato hanno immediatamente contattato la famiglia della piccola. A nulla, purtroppo, è valso l'appello lanciato dalla famiglia dopo il furto. Quello di Nicole non era un mezzo qualsiasi. Era il mezzo che le consentiva di spostarsi, adatto a lei, affetta da una tetraparesi spastica. Era il mezzo di trasporto su cui veniva accompagnata a scuola o ad Andria a svolgere le terapie.

Nella notte tra il 29 e 30 settembre scorsi il Fiat Doblò era stato rubato proprio da sotto casa sua, a Corato. Un furto che aveva provocato l'indignazione dell'intera città. Da ogni parte si era levato l'appello a chi l'aveva rubato affinché lo restituisse il prima possibile alla bambina. Un appello purtroppo rimasto nel vuoto visto che ladri e ricettatori hanno consentito che venisse cannibalizzato del tutto nelle campagne di Palombaio per alimentare il mercato nero dei pezzi di ricambio.

Sull'episodio, triste, tristissimo, proseguono le indagini dei Carabinieri volte ad individuare gli autori del gesto, ladri senza cuore. Nicole però avrà presto un nuovo mezzo per spostarsi. La gara di solidarietà è partita e ci sono degli imprenditori che si sono detti disponibili a unire le forze per acquistare un mezzo speciale.
Elezioni Amministrative 2022
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
  • Furti auto Bitonto
  • Carabinieri Bitonto
Altri contenuti a tema
A Bitonto il cimitero delle auto rubate. Ritrovate dieci in due giorni A Bitonto il cimitero delle auto rubate. Ritrovate dieci in due giorni Recuperate dalla Polizia di Stato scocche di auto sparite non solo in città, ma anche a Bari, Giovinazzo e Palo del Colle
Allo Stato i beni di Giovanni Cipriani: un patrimonio da 20 milioni di euro Allo Stato i beni di Giovanni Cipriani: un patrimonio da 20 milioni di euro Il provvedimento è stato eseguito dai Carabinieri: l'uomo era riuscito a realizzare circa 100 unità immobiliari
Truffe agli anziani, i consigli dei Carabinieri Truffe agli anziani, i consigli dei Carabinieri La campagna d'informazione continuerà nei prossimi giorni, da aprile a giugno, con un incontro a Bitonto
Banda dell'Audi A3 a Bitonto: arriva il primo arresto Banda dell'Audi A3 a Bitonto: arriva il primo arresto Erano in tre, per ora è finito in manette solo un 33enne: i Carabinieri già sulle tracce dei complici
Inseguiti dai Carabinieri da Modugno a Bitonto. In manette un 33enne Inseguiti dai Carabinieri da Modugno a Bitonto. In manette un 33enne Recuperata l'auto abbandonata dai complici. All'interno trovati due radio ricetrasmittenti e altrettanti jammer accesi
Carabinieri: Cormio lascia Molfetta, nuovo comandante a Gallipoli Carabinieri: Cormio lascia Molfetta, nuovo comandante a Gallipoli Il neo sottotenente residente a Bitonto saluta la Compagnia: ora dirige il Nucleo Operativo e Radiomobile
Cinque furti di auto in due mesi. Tre bitontini arrestati dai Carabinieri Cinque furti di auto in due mesi. Tre bitontini arrestati dai Carabinieri Agivano da Valenzano a Noicattaro sino a Grumo Appula, Acquaviva delle Fonti e Ruvo di Puglia. Recuperate tre auto
Guidava furgone rubato: 37enne cerignolano arrestato a Bitonto Guidava furgone rubato: 37enne cerignolano arrestato a Bitonto Su di lui pendono le accuse di resistenza a pubblico ufficiale, riciclaggio e installazione di apparecchiature atte ad intercettare
© 2001-2022 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.