Michele Emiliano ringrazia lelettorato
Michele Emiliano ringrazia lelettorato
Politica

Regionali: a Bitonto vincono Emiliano e il SI al referendum

Damascelli fuori dal consiglio. Niente da fare anche per Italia in Comune. Una speranza per la Legista

A poche ore dalla chiusura dei seggi e dalla conclusione delle operazioni di spoglio che hanno decretato in Puglia la riconferma di Michele Emiliano, è possibile trarre un bilancio dei dati per Bitonto, che non sono ancora definitivi ma tracciano già un quadro fondamentalmente attendibile.

E che, al momento, vede sconfitta la città dell'olio dalla partita. Con la debacle del centrodestra non tornerà in consiglio, per esempio, Domenico Damascelli, nonostante le 2.600 preferenze raccolte in città e le 6.624​ totali nella circoscrizione di Bari. Troppo forte il candidato monopolitano Stefano Lacatena, che 6.022​voti li ha raccolti solo nella sua città e in totale raggiunge 8.886​ voti.

Niente da fare nemmeno per Italia in Comune, il partito del sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio: i candidati bitontini Domenico Nacci e Mariagrazia Gesualdo raccolgono insieme 2.842 voti (1.752 per Nacci e 1.090 per la Gesualdo), ma in totale il partito dei sindaci non raggiunge nemmeno la soglia di sbarramento - su base regionale - del 4% visto che non supera il 3,87%.

L'unica bitontina a sperare è l'assessore Marianna Legista che con 1.355 voti rischia di finire in consiglio regionale, visto che il suo partito, Popolari con Emiliano, la soglia l'ha superata abbondantemente, attestandosi attorno al 5,95%. Ma tutto dipenderà dalla composizione della giunta e degli altri posti di sottogoverno che potrebbero liberare seggi in consiglio e far "scattare" la candidata bitontina.

I 5 Stelle confermano il trend negativo regionale anche a Bitonto, dove il candidato locale, Antonio Lisi, raccoglie 584 voti. A seguire gli altri candidati bitontini, Luciana Tumolo (203 voti per La Puglia Domani), Antonio Sgaramella (176 voti per Italia Viva), Vito D'Attoma (124 voti per Cittadini Pugliesi Conca Presidente) Anna Maria Amendolara (40 voti per Senso Civico) e Arcangelo Valentino (14 voti per Lavoro Ambiente Costituzione).

In generale Bitonto si conferma città di centrosinistra con il 50,6% dei voti alle liste della coalizione di Emiliano e solo il 36,15% a quelle di Fitto. Sul fronte del referendum per il taglio dei parlamentari a Bitonto, come nel resto d'Italia, non c'è storia: il SI vince col 77,38% dei voti, contro il 22,62% dei NO.
  • Michele Emiliano
  • Elezioni Regionali 2020
Altri contenuti a tema
Nell'hub di Bitonto vaccinate ieri circa 450 persone Nell'hub di Bitonto vaccinate ieri circa 450 persone Nonostante alcuni problemi di organizzazione, si continua oggi con l'apertura ai 75 e 74enni
Esercenti in crisi per il lockdown: il sindaco di Bitonto scrive alla Regione Esercenti in crisi per il lockdown: il sindaco di Bitonto scrive alla Regione Lettera ad Emiliano: «Recriminazioni giuste e condivisibili. Intervenga presso il Governo»
Negozi chiusi alle 18 e asporto su prenotazione, le nuove misure anti-Covid della Regione Negozi chiusi alle 18 e asporto su prenotazione, le nuove misure anti-Covid della Regione Emanata la nuova ordinanza, Emiliano: «Abbiamo fatto in modo che le regole siano uniformi su tutto il territorio regionale, senza creare disparità tra territori e comunità»
1634 casi positivi in Puglia nelle ultime 24 ore 1634 casi positivi in Puglia nelle ultime 24 ore Quasi 120mila i guariti dall'inizio dell'emergenza
Emiliano firma l'ordinanza: scuole chiuse fino al 6 aprile e niente soste negli spazi pubblici Emiliano firma l'ordinanza: scuole chiuse fino al 6 aprile e niente soste negli spazi pubblici Nuove restrizioni per le province di Bari e Taranto dove i dati dei contagi sono preoccupanti
Il Tar apre le scuole, Emiliano le richiude: contrordinanza del Governatore pugliese Il Tar apre le scuole, Emiliano le richiude: contrordinanza del Governatore pugliese Eliminata la soglia del 50% per la didattica in presenza e reintrodotta la libertà di scelta delle famiglie. Piano vaccinale confinato alla durata dell'ordinanza
Si torna a scuola: il Tar sospende l'ordinanza di Emiliano Si torna a scuola: il Tar sospende l'ordinanza di Emiliano Accolto il ricorso dei genitori contro l'imposizione della didattica a distanza. Dubbi sulle tempistiche
1 Da lunedì scuole chiuse e didattica a distanza per tutti Da lunedì scuole chiuse e didattica a distanza per tutti L'ordinanza del governatore pugliese Emiliano riguarda gli istituti di ogni ordine e grado
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.