COC Bitonto
COC Bitonto
Cronaca

Primo giorno di allerta meteo senza neve a Bitonto

La città dell’olio “graziata” dal gelo. Ma l’attenzione resta alta almeno fino a domani

Tanto tuonò che piovve. Grandinò, persino. Ma della neve nessuna traccia. Almeno fino a stamattina. Resta alta l'attenzione delle istituzioni sull'allerta meteo diramata dalla Protezione Civile nelle scorse ore che annunciava l'arrivo di nevicate anche a bassa quota in particolare tra la notte del 2 e del 3 gennaio e per tutta la giornata di oggi. I fiocchi di neve sono caduti, anche in maniera copiosa nella zona di Bisceglie, con la statale 16 rallentata per i depositi di neve sulla carreggiata, Corato, Trani e nelle zone murgiane di Spinazzola e Minervino.

A Bitonto, invece, almeno per il momento si sono registrate nevicate solo di lieve entità, con i fenomeni atmosferici circoscritti ai violenti temporali notturni, accompagnati da importanti grandinate. Spruzzate di neve più importanti invece a Mariotto, dove la neve si è depositata sul manto stradale, ma senza creare disagi. La rete pubblica d'intervento resta però pronta a qualsiasi intervento. Proprio ieri, infatti, si è insediato nel pomeriggio nella sede del Comando di Polizia locale in via Dossetti, 2 (tel. 0803751014) il Centro Operativo Comunale (COC), l'organismo di protezione civile costituito dal sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio, per la gestione dell'emergenza meteo attesa fino al 5 gennaio.

«Nella riunione di insediamento – fanno sapere da Palazzo Gentile - si è proceduto alla verifica delle scorte di sale, alla ricognizione dei mezzi e degli uomini per il pronto intervento, al coinvolgimento e allertamento dei volontari delle associazioni di protezione civile e dei volontari operatori sanitari. Uomini della Polizia locale hanno preallertato tutte le masserie che si trovano nel territorio comunale della Murgia. Una ricognizione puntuale nelle due frazioni Mariotto e Palombaio è stata effettuata nella tarda serata di ieri».
«La macchina organizzativa è pronta e già operativa – ha detto al termine della riunione l'assessore alla Polizia locale, Rino Mangini - fino a domattina non ci dovrebbero essere problemi, ma grazie al costante monitoraggio della situazione, siamo pronti ad intervenire tempestivamente in caso di necessità».

Dal COC, coordinato dai vertici del Comando di Polizia locale, arriva l'invito ai cittadini a usare in ogni caso buon senso e prudenza, rispettando le raccomandazioni indicate dalla Protezione civile regionale, per situazioni come questa, in cui si prevedono vento forte e neve:

(in caso di vento forte)

- prestare maggiore attenzione alla guida di autoveicoli e moderare la velocità, al fine di evitare sbandamenti;

- evitare le zone esposte a forte vento per possibile distacco di oggetti sospesi e mobili (impalcature, segnaletica…) e caduta di oggetti anche di piccole dimensioni e relativamente leggeri (vasi, tegole…);

- non sostare lungo viali alberati per possibile rottura di rami;

- prestare attenzione lungo le zone costiere, e, in presenza di mareggiate, evitare la sosta su moli e pontili.

(in caso di nevicate e gelate)

- procurarsi l'attrezzatura necessaria contro neve e gelo, sia per la tutela della persona (vestiario adeguato, scarponi da neve), sia per togliere la neve dai pressi della propria casa o dell'esercizio commerciale (come pale per spalare e scorte di sale);

- avere cura di attrezzare adeguatamente la propria auto, montando pneumatici da neve o portando a bordo catene da neve, preferibilmente a montaggio rapido, controllare che ci sia il liquido antigelo nell'acqua del radiatore, verificare lo stato della batteria e l'efficienza delle spazzole dei tergicristalli, tenere in auto i cavi per l'accensione forzata, pinze, torcia e guanti da lavoro;

- verificare la capacità di carico della copertura del proprio stabile così da evitare che l'accumulo di neve e ghiaccio sul tetto possa provocare crolli;

- non utilizzare mezzi di trasporto a due ruote e, se si è costretti a prendere l'auto, attuare queste semplici regole di buon comportamento:
⃝ liberare interamente l'auto dalla neve;

⃝ tenere accese le luci per essere più visibili sulla strada;

⃝ mantenere una velocità ridotta, usando marce basse per evitare il più possibile le frenate e prediligere l'uso del freno motore;

⃝ aumentare la distanza di sicurezza dal veicolo che precede;

⃝ in salita procedere senza mai arrestarsi, perché una volta fermi è difficile ripartire;

⃝ prestare attenzione ai lastroni di neve che, specie in fase di disgelo, potrebbero staccarsi dai tetti;

⃝ prestare attenzione alla formazione di ghiaccio sia sulle strade che sui marciapiedi, guidando con particolare prudenza
  • Michele Abbaticchio
  • Rino Rocco Mangini
  • Neve Bitonto
  • Protezione Civile
  • Polizia Locale Bitonto
Altri contenuti a tema
Danni da grandine: la Regione chiede al Governo finanziamenti straordinari Danni da grandine: la Regione chiede al Governo finanziamenti straordinari Intanto il comune di Bitonto invita imprese e privati a segnalare i danneggiamenti subiti per chiedere risarcimenti
«Nessun 'grande' politico parla più di mafia» «Nessun 'grande' politico parla più di mafia» La denuncia di Italia in Comune nell'anniversario della morte di Paolo Borsellino. Il 5 settembre, intanto, una marcia per ricordare il sindaco Vassallo
Ponte Lama Balice: 2,4 milioni di euro per il ripristino della stabilità Ponte Lama Balice: 2,4 milioni di euro per il ripristino della stabilità Ok ai lavori dalla Città Metropolitana. Abbaticchio: «Dimostrazione concreta dell'importanza della sicurezza per questa amministrazione»
Degrado in via Amm. Vacca: «A due anni dalle segnalazioni ancora silenzio dal comune di Bitonto» Degrado in via Amm. Vacca: «A due anni dalle segnalazioni ancora silenzio dal comune di Bitonto» Sotto accusa un terreno privato lasciato alla mercé di topi, rettili e immondizia
È Bitonto la miglior tappa-ristoro della Milano-Taranto 2019 È Bitonto la miglior tappa-ristoro della Milano-Taranto 2019 L'accoglienza della città dell'ulivo premiata dalla storica maratona per moto d’epoca
Lampade votive: Comune di Bitonto a caccia di un nuovo gestore Lampade votive: Comune di Bitonto a caccia di un nuovo gestore Approvato un progetto di finanza per il miglioramento del servizio che potrebbe riportare la luce nei cimiteri
A Bitonto la Zona artigianale diventa Area Produttiva Paesaggisticamente ed Ecologicamente Attrezzata A Bitonto la Zona artigianale diventa Area Produttiva Paesaggisticamente ed Ecologicamente Attrezzata Il 26 luglio un open day per la coprogettazione delle linee guida
Musica e attività nel centro storico: stop a karaoke, Dj e tavolini selvaggi Musica e attività nel centro storico: stop a karaoke, Dj e tavolini selvaggi Orari più ampi invece per le iniziative musicali della Bitonto Estate
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.