La Polizia Locale
La Polizia Locale
Cronaca

Papà-eroe morto travolto da una moto. Arrestato un 20enne di Catino

Il giovane in sella, Antonio Cassano, è finito ai domiciliari con l’accusa di omicidio stradale. Non aveva la patente

È stato arrestato e posto ai domiciliari il 20enne barese Antonio Cassano che la sera del 29 luglio scorso, nel rione Santo Spirito, a nord di Bari, ha falciato con la sua moto, una Honda SH 300, il 47enne bitontino Gaetano De Felice, uccidendolo, ed ha ferito il figlio della vittima, di 5 anni, ricoverato al Giovanni XXIII di Bari.

Dopo l'investimento anche il motociclista rimase ferito: fu medicato e dimesso. Questo pomeriggio, ad una settimana di distanza, il settore di Polizia Giudiziaria della Polizia Locale lo ha arrestato sulla base di un'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari del giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Bari, Maria Teresa Romita su richiesta del pubblico ministero della Procura della Repubblica del capoluogo che ha condotto le indagini degli agenti baresi, Savina Toscani.

Le ipotesi di reato a carico del 20enne nato in Germania ma residente nel quartiere Catino, assistito dall'avvocato Gianfranco Schirone, sono di omicidio stradale aggravato dalle circostanze dell'investimento, avvenuto in corrispondenza delle strisce pedonali, dalla mancata copertura assicurativa del veicolo e dal mancato conseguimento della patente di guida da parte dell'investitore. Al giovane, infine, viene pure contestato il reato di lesioni colpose ai danni del bambino di 5 anni.

«Si precisa - si legge in una nota del Comando barese - che le indagini preliminari sono ancora in corso, che non vi è ancora stato il contraddittorio con la persona difesa e che ovviamente la colpevolezza della persona arrestata in merito ai fatti come sopra riassunti non è stata accertata con alcuna sentenza irrevocabile».
  • Arresti Bitonto
  • Antonio Cassano
Altri contenuti a tema
Famiglia travolta da una moto a Bari, l'investitore: «Ho tentato la frenata» Famiglia travolta da una moto a Bari, l'investitore: «Ho tentato la frenata» Lo ha raccontato al gip, nell'interrogatorio di garanzia, Antonio Cassano il 20enne che ha ucciso il 47enne Gaetano De Felice
Ucciso dalla moto, oggi l'incarico per l'autopsia. È fuori pericolo il figlio Ucciso dalla moto, oggi l'incarico per l'autopsia. È fuori pericolo il figlio Gaetano De Felice è morto nella notte fra venerdì e sabato a Santo Spirito, travolto da una Honda guidata dal 21enne Antonio Cassano
Il diktat del procuratore Giannella: «Prima i fatti di sangue, poi i clan di Bitonto» Il diktat del procuratore Giannella: «Prima i fatti di sangue, poi i clan di Bitonto» Dopo il blitz contro i Conte, ecco la spallata ai Cipriano che aveva ormai esteso i propri tentacoli anche a Palo del Colle
Arresti a Bitonto, Ricci: «Il segno di una presenza attenta delle forze dell’ordine» Arresti a Bitonto, Ricci: «Il segno di una presenza attenta delle forze dell’ordine» Il primo cittadino: «Dobbiamo guardare con fiducia al lavoro che la magistratura svolge»
Operazione "Porta Robustina", chiuso il cerchio sul clan Cipriano: 25 arresti Operazione "Porta Robustina", chiuso il cerchio sul clan Cipriano: 25 arresti Le indagini partite nel 2017 dopo gli omicidi Sadiku e Tarantino. Contestata l'aggravante del metodo e delle finalità mafiose
Blitz contro il traffico di droga fra Bitonto e Palo del Colle, 25 arresti Blitz contro il traffico di droga fra Bitonto e Palo del Colle, 25 arresti Gli arresti sono in corso anche in altre 5 regioni. Alle ore 10.30 conferenza stampa in Procura
Rapinatore nel supermercato, i Carabinieri lo bloccano in fuga Rapinatore nel supermercato, i Carabinieri lo bloccano in fuga Nel mirino A&O. Un 38enne armato di un coltello si era fatto consegnare i soldi, ma s'è trovato i militari alle calcagna
Maxi inchiesta "Levante": chiesti 80 rinvii a giudizio Maxi inchiesta "Levante": chiesti 80 rinvii a giudizio L'Antimafia vuole mandare a processo, fra gli altri, i bitontini Sicolo, Giordano e Noviello. Udienza fissata per il 13 maggio
© 2001-2022 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.