Le confraternite bitontine a Matera
Le confraternite bitontine a Matera
null

Le confraternite bitontine a Matera per il XXVI Cammino Nazionale Confraternale

Presenti i pii sodalizi di San Michele Arcangelo, di San Giuseppe e del SS. Rosario

Domenica 16 giugno si è svolto a Matera il XXVI cammino nazionale delle confraternite italiane incentrato sul tema "Gesù in persone camminava con loro. Le confraternite per la cultura dell'incontro". Circa ottomila confratelli e consorelle provenienti da tutte le regioni d'Italia, con i caratteristici abiti tradizionali, le insegne e gli stendardi, si sono riversati per le strade della capitale europea della cultura 2019 per testimoniare la loro fede e l'impegno nella vita della Chiesa. Da Bitonto (città dalla ricca tradizione confraternale, con circa 23 confraternite e pie associazioni attive) hanno partecipato al cammino la Confraternita di San Michele Arcangelo, la Confraternita di San Giuseppe e l'Arciconfraternita del SS. Rosario, che collabora attivamente con la Confederazione delle Confraternite delle Diocesi d'Italia tramite la presenza del segretario Domenico Ferrovecchio nella Commissione nazionale giovani confratelli. Dopo il raduno e la registrazione iniziali, alle 9 è iniziato il cammino di preghiera che si è concluso presso lo Stadio XXI settembre "Franco Salerno" dove alle ore 11.30 S.E. Mons. Giuseppe Antonio Caiazzo, Arcivescovo di Matera-Irsina, ha celebrato la Santa Messa nella Solennità della SS. Trinità. Nel corso della sua omelia, l'Arcivescovo ha esortato tutte le confraternite ad essere espressione dell'amore trinitario, come farina che diventa pane lievitato dalla grazia dello Spirito Santo, portando all'attenzione dei presenti la similitudine fra Dio e il pane della tradizione materana: «Qui a Matera c'è la cultura del pane - ha detto Caiazzo - non più forni di vicinato, ma forni presenti sul territorio sfornano continuamente il pane dal profumo intenso, dal sapore delizioso, dalla crosta croccante, che sfama, che sazia. È il pane Trinità. Come Dio è uno in tre persone, in una sola sostanza, così la pasta del pane, lavorata da abili panettieri, diventa, nonostante il triplice avvolgimento della pasta, una sola sostanza. Noi tutti siamo chiamati ad immergerci nell'amore della santissima Trinità per essere, come Dio, come il pane, profumo, delizia, cibo che inebria, sazia, dà vita". Un impegno forte che chiama a raccolta ancora oggi, nel terzo millennio, tutte le confraternite italiane, consapevoli di "essere nel mondo, ma di tendere al cielo».



  • Chiesa San Domenico
  • Confraternita San Michele Arcangelo
  • Arciconfraternita del Ss. Rosario
Altri contenuti a tema
«In arrivo 600 mila euro a Bitonto per la chiesa di San Domenico» «In arrivo 600 mila euro a Bitonto per la chiesa di San Domenico» L'annuncio della deputata 5Stelle Ruggiero: «Fondi dal MIBAC per il restauro e il consolidamento statico»
La processione dei Misteri di Bitonto verso la candidatura UNESCO La processione dei Misteri di Bitonto verso la candidatura UNESCO Il rito è stato catalogato presso il Ministero per i beni e le attività culturali
Torna nel fine settimana a Bitonto la festa dedicata a S. Antonio di Padova Torna nel fine settimana a Bitonto la festa dedicata a S. Antonio di Padova Domenica mattina in diretta TV la Messa solenne celebrata da don Ciccio Acquafredda
La figura dello “statuiire” protagonista del nuovo libro di Chiara Cannito La figura dello “statuiire” protagonista del nuovo libro di Chiara Cannito “La processione secondo Michele” sarà presentato sabato a Bitonto nella chiesa di San Domenico
Bitonto e Caltanissetta legate da un gemellaggio tra arciconfraternite Bitonto e Caltanissetta legate da un gemellaggio tra arciconfraternite Il pio sodalizio del Rosario di Bitonto e quello della Real Maestranza insieme per promuovere i riti della Settimana Santa
La preghiera “Maria col gran lamento” su youtube in un video suggestivo La preghiera “Maria col gran lamento” su youtube in un video suggestivo Fa parte della tradizione orale bitontina e non era mai stata trascritta prima
Oggi a Bitonto la Via Crucis “TerraTerra” nella chiesa di San Domenico Oggi a Bitonto la Via Crucis “TerraTerra” nella chiesa di San Domenico Un recital per ripercorrere il cammino doloroso di Cristo verso il Golgota
Domenica a Bitonto la Via crucis per le strade del centro antico Domenica a Bitonto la Via crucis per le strade del centro antico Le quindici stazioni meditano sul percorso doloroso di Cristo verso il Golgota
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.