Maby: adottato e restituito
Maby: adottato e restituito
Associazioni

La storia di Maby: adottato e restituito

Gli adottanti non lo vogliono più. Triste epilogo per un cagnolino docile e simpaticissimo.

La storia di Maby poteva avere un lieto fine, eppure, dopo soli tre giorni gli adottanti hanno richiamato Qua La Zampa per restituirlo.

«Ringhia quando vede mio marito, non lo vogliamo più» le parole della seconda famiglia che ha provato ad adottarlo, infatti, Maby era stato adottato precedentemente da una famiglia con altri due cani, con i quali non andava d'accordo e la prima adottante aveva a malincuore accettato di spostarlo, con il consenso dell'associazione bitontina, presso un'altra famiglia. Ma passano solo 3 giorni e la seconda famiglia non lo vuole più. Questa volta non ci sono problemi con altri cani, Maby è spaventato, confuso, fa la pipì dentro casa, viene rimproverato e si spaventa, perciò ringhia.

«Tre giorni sono troppo pochi per fare qualsiasi valutazione. Anche i cani vanno sotto stress, è probabile che Maby sia stato rimproverato da una figura maschile e per questo abbia iniziato a ringhiare. Basterebbe un po' di comprensione verso un essere vivente che continua a spostarsi e a vedere gente che non conosce» ha affermato la responsabile di Qua La Zampa, Gianna Manfredi «Maby con noi si è sempre comportato bene, anche con gli uomini. Quando si adotta un cane, bisogna avere pazienza, bisogna insegnargli le cose, non si può pretendere di avere tutto e subito, sono esseri viventi, non peluche».

Ora Maby si trova ad Agrate Brianza, in Lombardia, in stallo da un'amica della prima adottante - terzo ambiente e famiglia in una sola settimana - ma la signora che si è offerta di tenerlo in stallo non può tenerlo oltre domenica. Le volontarie di Qua La Zampa stanno cercando di trovare per lui una nuova famiglia, che sia per sempre. Altrimenti la prossima settimana, Maby, potrebbe tornare a Bitonto. «Cerchiamo una mamma che lo ami e un papà consapevole che Maby ha subito un trauma e ha bisogno di tempo per capire che non tutti i papà sono cattivi, senza invadere i suoi spazi perché lui deve tornare a fidarsi degli uomini. Con le donne, invece, nessun problema».

Info per adozione:
3921539719
  • Qua la zampa
Altri contenuti a tema
#AdottaUnAmico: Zaira cerca casa #AdottaUnAmico: Zaira cerca casa Quarto appuntamento con la rubrica curata da Qua La Zampa
#AdottaUnAmico: Dea cerca casa #AdottaUnAmico: Dea cerca casa Terzo appuntamento con la rubrica curata da Qua La Zampa
#AdottaUnAmico: Brian cerca casa #AdottaUnAmico: Brian cerca casa Secondo appuntamento con la rubrica curata da Qua La Zampa
Abbandonati in una scatola: gattini cercano casa Abbandonati in una scatola: gattini cercano casa Recuperati e messi in salvo dalle volontarie, alcuni però hanno la congiuntivite
#AdottaUnAmico, la nuova rubrica di BitontoViva in collaborazione con Qua La Zampa #AdottaUnAmico, la nuova rubrica di BitontoViva in collaborazione con Qua La Zampa Scopriamo meglio questa splendida realtà che aiuta i nostri amici a quattro zampe
Abbandonato con un moschettone in gola e denutrito: «Non ci sono parole» Abbandonato con un moschettone in gola e denutrito: «Non ci sono parole» La denuncia di una volontaria dell'Associazione Qua La Zampa
Cagnolina cade dal carro, i padroni: «O la prendete o la buttiamo» Cagnolina cade dal carro, i padroni: «O la prendete o la buttiamo» L'accaduto vergognoso denunciato da Qua La Zampa
Al mare per l'ultima volta, prima di morire: la storia di Heart, pastore in carrozzella Al mare per l'ultima volta, prima di morire: la storia di Heart, pastore in carrozzella Fu abbandonato dai padroni un anno fa, malato e paralizzato
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.