Piccioni a pranzo
Piccioni a pranzo
Attualità

La chiazza d’olio sul basolato di piazza Cattedrale indigna anche Forza Italia

«Non si cancella con un colpo di spugna di scuse tardive e minacce di multe severe»

Elezioni Regionali 2020
Lo spiacevole "ricordo" lasciato sul basolato di Piazza Cattedrale dal Festival Folk del 27, 28 e 29 luglio scorsi a Bitonto ha catalizzato anche l'attenzione della locale sezione di Forza Italia che ha chiesto di accertare le responsabilità precise di quanti hanno permesso, direttamente o indirettamente, che uno degli rivenditori di alimenti ospitati riversasse sulle chianche l'olio esausto della lavorazione dei cibi.

Secondo gli attivisti, uno dei più rappresentativi luoghi della città è stato trattato «come fosse un letamaio. Quella chiazza larga e scura non può essere cancellata con il colpo di spugna di scuse tardive e minacce di multe severe; è una vergogna che esige l'accertamento delle responsabilità, il ripristino immediato dello stato dei luoghi e l'addebito del danno».

«Ci indigna - protesta la consigliera azzurra Carmela Rossiello - che qualcuno si sia sentito in diritto di deturpare la pavimentazione della piazza simbolo del nostro centro antico. Perché si è permesso ciò senza nessun controllo? Sono stati individuati e denunciati alle autorità competenti i responsabili di tale scempio?».

«Tanta trascuratezza e tante lungaggini lasciano davvero sconcertati – annotano i forzisti - quando viene leso un bene collettivo come le pietre su cui poggia la nostra storia, quando la bellezza viene calpestata dall'inciviltà, bisognerebbe agire senza indugio e con forza. Invece si minimizza e si continua a perdere tempo nel rimpallo di responsabilità. La domanda è una sola: chi 'paga' per le chianche rovinate in piazza Cattedrale?».
  • Carmela Rossiello
  • Forza Italia Bitonto
Altri contenuti a tema
2 Sospetti del centrodestra di Bitonto sul duo Nacci-Febbrile: «Si opera col favore delle tenebre» Sospetti del centrodestra di Bitonto sul duo Nacci-Febbrile: «Si opera col favore delle tenebre» Ma Fratelli d'Italia rinnega il comunicato: «Mai sottoscritto né autorizzato la nota»
Domenico Damascelli si ricandida al consiglio regionale Domenico Damascelli si ricandida al consiglio regionale È la prima candidatura di Bitonto per le elezioni di settembre
A Bitonto ricompaiono le blatte. FI: «Si eviti l'invasione» A Bitonto ricompaiono le blatte. FI: «Si eviti l'invasione» La sezione locale del partito chiede interventi tempestivi per scongiurare la situazione della scorsa estate
Forza Italia: «La Corte dei Conti bacchetta Bitonto: dolo o incapacità?» Forza Italia: «La Corte dei Conti bacchetta Bitonto: dolo o incapacità?» Il consigliere Rossiello (FI): «Amministrazione Abbaticchio allegra: si rischia scioglimento del consiglio»
Centro sportivo a Palombaio, Forza Italia: «Nessuna speranza: progetto presentato fuori tempo» Centro sportivo a Palombaio, Forza Italia: «Nessuna speranza: progetto presentato fuori tempo» Carmela Rossiello (FI) attacca l'amministrazione: «Un fatto tragicomico»
Critica il Governo citando Almirante, ma il suo partito è antifascista: la gaffe del consigliere Visotti Critica il Governo citando Almirante, ma il suo partito è antifascista: la gaffe del consigliere Visotti Piovono critiche dall'opposizione di centrosinistra. Gli esponenti di destra la difendono. L'ANPI: «Il sindaco si dissoci»
«Gravi danni a Bitonto per la gelata del 25 marzo» «Gravi danni a Bitonto per la gelata del 25 marzo» Il Comune scrive alla Regione. Agricoltori chiamati a rendicontare i danneggiamenti subiti
Mercoledì a Bitonto nuovo lavaggio strade e marciapiedi Mercoledì a Bitonto nuovo lavaggio strade e marciapiedi Interessati centro e periferia della città e le frazioni. No ai trattori degli agricoltori: «Necessario personale qualificato»
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.