Piccioni a pranzo
Piccioni a pranzo
Attualità

La chiazza d’olio sul basolato di piazza Cattedrale indigna anche Forza Italia

«Non si cancella con un colpo di spugna di scuse tardive e minacce di multe severe»

Lo spiacevole "ricordo" lasciato sul basolato di Piazza Cattedrale dal Festival Folk del 27, 28 e 29 luglio scorsi a Bitonto ha catalizzato anche l'attenzione della locale sezione di Forza Italia che ha chiesto di accertare le responsabilità precise di quanti hanno permesso, direttamente o indirettamente, che uno degli rivenditori di alimenti ospitati riversasse sulle chianche l'olio esausto della lavorazione dei cibi.

Secondo gli attivisti, uno dei più rappresentativi luoghi della città è stato trattato «come fosse un letamaio. Quella chiazza larga e scura non può essere cancellata con il colpo di spugna di scuse tardive e minacce di multe severe; è una vergogna che esige l'accertamento delle responsabilità, il ripristino immediato dello stato dei luoghi e l'addebito del danno».

«Ci indigna - protesta la consigliera azzurra Carmela Rossiello - che qualcuno si sia sentito in diritto di deturpare la pavimentazione della piazza simbolo del nostro centro antico. Perché si è permesso ciò senza nessun controllo? Sono stati individuati e denunciati alle autorità competenti i responsabili di tale scempio?».

«Tanta trascuratezza e tante lungaggini lasciano davvero sconcertati – annotano i forzisti - quando viene leso un bene collettivo come le pietre su cui poggia la nostra storia, quando la bellezza viene calpestata dall'inciviltà, bisognerebbe agire senza indugio e con forza. Invece si minimizza e si continua a perdere tempo nel rimpallo di responsabilità. La domanda è una sola: chi 'paga' per le chianche rovinate in piazza Cattedrale?».
  • Carmela Rossiello
  • Forza Italia Bitonto
Altri contenuti a tema
«Agricoltori di Bitonto senza carburante per immobilismo dell'amministrazione comunale» «Agricoltori di Bitonto senza carburante per immobilismo dell'amministrazione comunale» La denuncia di Domenico Damascelli e Carmela Rossiello
Damascelli e Rossiello: «Comune di Bitonto eroghi subito agli agricoltori i fondi per gelata 2018» Damascelli e Rossiello: «Comune di Bitonto eroghi subito agli agricoltori i fondi per gelata 2018» Duplice intervento in difesa del settore da parte del vicecoordinatore regionale e della consigliera comunale di Forza Italia
Ripristinato riscaldamento al "Galilei" di Bitonto. Soddisfatti Damascelli e Rossiello Ripristinato riscaldamento al "Galilei" di Bitonto. Soddisfatti Damascelli e Rossiello L'ex consigliere regionale: «Non abbassiamo la guardia». La consigliera comunale:«Adesso attività di verifica. Le attività in presenza devono svolgersi in sicurezza»
Provinciali pericolose a Bitonto: «Il Prefetto si attiva. Comune e Città Metropolitana, no» Provinciali pericolose a Bitonto: «Il Prefetto si attiva. Comune e Città Metropolitana, no» Per il consigliere Natilla «situazione paradossale: ci sono i fondi ma niente si muove»
Il centrodestra di Bitonto al lavoro per le elezioni 2022 Il centrodestra di Bitonto al lavoro per le elezioni 2022 Forza Italia, Fratelli d'Italia e Lega costituiscono un comitato permanente
300mila euro per le strade di Bitonto. «Chi pagherà il debito?» 300mila euro per le strade di Bitonto. «Chi pagherà il debito?» Partiti di centrodestra chiedono un tavolo tecnico sull'equilibrio finanziario del Comune
Tasse: a Bitonto il centrodestra chiede il condono dei morosi Tasse: a Bitonto il centrodestra chiede il condono dei morosi «Meglio pochi, benedetti e subito»
Luminarie a Bitonto. La destra locale: «Ci hanno accontentato» Luminarie a Bitonto. La destra locale: «Ci hanno accontentato» Abbaticchio: «No, con le proiezioni speso un quarantesimo di quello che chiedevano. Quelle risorse a chi è in difficoltà»
© 2001-2022 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.