azienda caputo
azienda caputo
Territorio e Ambiente

Il piacere dell’olio extravergine di oliva racchiuso in una tradizione secolare

Frantoio Caputo a Molfetta, frantoiani da 5 generazioni

Cura degli ulivi e olio extravergine di oliva di alta qualità. Da ben cinque generazioni queste attività sono parte integrante della vita dei frantoiani Caputo, la cui conoscenza dell'olivicoltura si tramanda di padre in figlio.

La lunga tradizione familiare è presente anche nella cura degli ulivi centenari di proprietà dell'azienda, un'attività che impegna la famiglia 365 giorni all'anno con la finalità di ottenere frutti sani destinati a diventare un ingrediente prezioso, veicolo di divulgazione dell'eccellenza enogastronomica pugliese.

La valorizzazione del territorio e il rispetto della natura vanno di pari passo con l'innovazione. Con l'inaugurazione del nuovo frantoio negli anni 2000, situato all'ingresso della zona industriale della cittadina marittima, il Frantoio Oleario Caputo è riuscito a trovare la giusta combinazione fra passato e presente preservando un prezioso patrimonio di conoscenze agricole grazie alle nuove tecnologie.

Per creare un olio extravergine di oliva di eccellenza il Frantoio Oleario Caputo si occupa con attenzione meticolosa di tutte le fasi del processo produttivo.

Le olive vengono raccolte al giusto grado di maturazione, in maniera da preservare le fragranze del frutto e le sue proprietà nutrizionali e una volta giunte presso lo stabilimento, vengono subito molite per preservare tutte le caratteristiche organolettiche.
Si ottiene così un extravergine 100% italiano estratto a freddo, prodotto solo da olive di cultivar autoctone Coratina e cultivar Ogliarola dal gusto intenso e delicato dall'indimenticabile aroma di olive fresche.

Famiglia, qualità e rispetto per un mestiere antico fanno sì che l'olio extravergine di Frantoio Caputo sia il protagonista di una storia che racconta l'amore per la terra portando in tavola i profumi e i sapori della Puglia.
  • olio extra vergine d'oliva
Altri contenuti a tema
Italia Olivicola protagonista a Londra per la Settimana della Cucina Italiana nel Mondo Italia Olivicola protagonista a Londra per la Settimana della Cucina Italiana nel Mondo Evento organizzato martedì 20 novembre dall’Istituto Italiano di Cultura
Nell’olio la cura per i tumori: la straordinaria scoperta di Antonio Moschetta Nell’olio la cura per i tumori: la straordinaria scoperta di Antonio Moschetta Il ricercatore bitontino ha studiato, col suo gruppo, la sostanza che fa bene all’intestino: l’acido oleico
Assoproli aderisce a Italia Olivicola, l’associazione nata dalla fusione tra CNO e Unasco Assoproli aderisce a Italia Olivicola, l’associazione nata dalla fusione tra CNO e Unasco Guglielmi (Assoproli): «Una rappresentanza forte per difendere i diritti degli agricoltori ai tavoli che contano»
L’olio d’oliva tra storia e presente protagonista oggi a Bitonto con Ole@ L’olio d’oliva tra storia e presente protagonista oggi a Bitonto con Ole@ Nella galleria Devanna un workshop su ‘Coltura dell'olivo e cultura dell'olio d'oliva in Terra di Bari tra Antico e Contemporaneo’
Olea Exhibition: inizia oggi a Bitonto la mostra dedicata all’olio EVO Olea Exhibition: inizia oggi a Bitonto la mostra dedicata all’olio EVO In programma anche tante attività laboratoriali. L’inaugurazione alle Officine Culturali
Onu e Oms contro olio Evo e made in Italy: una bufala, ma non troppo Onu e Oms contro olio Evo e made in Italy: una bufala, ma non troppo La lettura del rapporto ridimensiona le accuse. Ma resta il pericolo
Attacco di ONU e OMS all’olio EVO: «Dannoso come fumo» Attacco di ONU e OMS all’olio EVO: «Dannoso come fumo» Governo e CNO: «Pura pazzia per giustificare nuove tasse al made in Italy»
Domani la cultura dell’olivo e dell’olio protagonista a Molfetta con “Olea” Domani la cultura dell’olivo e dell’olio protagonista a Molfetta con “Olea” La mostra è organizzata da uno staff tutto bitontino
© 2001-2018 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.