Il reparto di Terapia Intensiva e rianimazione del Policlinico di Bari
Il reparto di Terapia Intensiva e rianimazione del Policlinico di Bari
Vita di città

I ricambi per gli ospedali del Coronavirus prodotti a Bitonto in 3D

Saranno realizzati dal progetto Comunale del FabLab Poliba e serviranno a riparare le macchine salvavita

Anche la tecnologia si mette al servizio dei medici e delle strutture sanitarie italiane - da settimane impegnate a fronteggiare l'emergenza Coronavirus - e il comune di Bitonto si fa trovare pronto. Saranno prodotti infatti nella città dell'olio i ricambi per le preziose macchine salvavita utilizzate negli ospedali di tutto il Paese per curare i pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva e in moltissimi casi contagiati dal temibile Covid19.
Saranno infatti realizzati grazie alla dotazione strumentale del FabLab Poliba, il progetto del comune di Bitonto nato in collaborazione con il Politecnico di Bari, i pezzi necessari a mantenere funzionali i macchinari ospedalieri, in questi giorni diventati preziosissimi per via dell'intenso lavoro a cui sono sottoposti.

«Come per il nord – ha spiegato il direttore del FabLab Poliba, Nicola Parisi - anche le nostre strutture ospedaliere sono in difficoltà nel fronteggiare soprattutto le complicazioni respiratorie più serie legate alle polmoniti da coronavirus data la mancanza di numerosi pezzi di ricambio e sistemi per aumentare la capacità ed il numero dei pazienti che hanno necessità di ventilazione polmonare forzata. A tal riguardo il FabLab POLIBA è stato contattato da Massimo Temporelli, del The FabLab di Milano, che negli ultimi tempi ha collaborato con il Policlinico di Milano per la creazione di una rete di laboratori di fabbricazione digitale sul territorio nazionale a supporto delle eventuali richieste di questi pezzi speciali; questa iniziativa disporrà di una pagina web dedicata dove gli ospedali potranno visionale la modelloteca di pezzi offerti ed individuare il laboratorio di produzione più vicino legato a questa rete nazionale. IL FabLab POLIBA sarà in questa mappa il riferimento per il centro della Puglia e comunque a sostegno di tutto il territorio regionale».

Il contributo del FabLab di Bitonto però si sta rivelando utile anche per i soggetti privati che richiedono la produzione di dispositivi messi a punto negli ultimi giorni per poterli volontariamente donare a chi si occupa in prima linea di fronteggiare la crisi; esemplare in tal senso è la produzione di visiere paraschizzi che il laboratorio del progetto comunale sta già producendo.
«Numerose aziende manifatturiere – ha aggiunto poi Parisi - soprattutto attive nel settore del tessile, stanno lavorando per riadattare le loro capacità verso la produzione di mascherine e tute di protezione e più in generale di dispositivi di protezione individuale; le aziende che si rivolgono direttamente al FabLab POLIBA sono da noi sollecitate a contattare la task force del Politecnico che si sta occupando del supporto tecnico ai percorsi di certificazione necessari rimanendo sempre a disposizione per la prototipazioni di elementi necessari ai singoli progetti».
  • policlinico di Bari
  • FabLab
  • Centro Tecnologico per la Fabbricazione Digitale FabLab
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti

184 contenuti
Altri contenuti a tema
Covid, verso i 2000 ricoverati negli ospedali pugliesi Covid, verso i 2000 ricoverati negli ospedali pugliesi Si riduce la pressione sulle terapie intensive
Speranza firma nuova ordinanza: la Puglia resta arancione Speranza firma nuova ordinanza: la Puglia resta arancione Emiliano: «Indice Rt tra i più bassi in Italia. Abbiamo ancora un elevato numero di terapie intensive disponibili»
A Bitonto 348 casi Covid. Abbaticchio: «No a minori restrizioni» A Bitonto 348 casi Covid. Abbaticchio: «No a minori restrizioni» Il sindaco contro la riduzione delle misure di prevenzione in vista del Natale: «Contagi elevati: non sarebbe serio»
Superati i 50mila casi positivi in Puglia dall'inizio dell'emergenza Superati i 50mila casi positivi in Puglia dall'inizio dell'emergenza Tasso di occupazione delle terapie intensive al 42%
52 decessi e ricoveri stabili nelle ultime 24 ore 52 decessi e ricoveri stabili nelle ultime 24 ore Oltre 45mila casi in Puglia dall'inizio dell'emergenza
Il cane contagiato dal Covid a Bitonto è guarito Il cane contagiato dal Covid a Bitonto è guarito Negativo il tampone a distanza di 4 giorni. Il virologo veterinario: «Prova che contagi da animali sono improbabili»
Speranza: «Via alla campagna di vaccinazione anti-Covid in gennaio» Speranza: «Via alla campagna di vaccinazione anti-Covid in gennaio» Le prime dosi saranno riservate alle categorie più esposte
Accordo fra Regione Puglia e medici di base per cura pazienti e tamponi rapidi Accordo fra Regione Puglia e medici di base per cura pazienti e tamponi rapidi Potranno disporre l'isolamento fiduciario domiciliare a esito positivo del test, stabilendo inizio e fine della quarantena
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.