Carabinieri in azione
Carabinieri in azione
Cronaca

Furto di indumenti a Casamassima: arrestate due bitontine

Si sarebbero appropriate di merce per un valore di circa 500 euro

Sono state arrestate con l'accusa di furto aggravato in concorso due donne residenti a Bitonto, sorprese in un noto centro commerciale di Casamassima con della merce appena sottratta dagli scaffali di alcuni negozio della galleria.

Stando a quanto riferiscono i Carabinieri, approfittando del notevole flusso di visitatori e clienti ad un noto centro commerciale di Casamassima, hanno passato in rassegna alcuni esercizi commerciali, ma per un tipo di shopping che non prevede il pagamento della merce alla cassa.

Le due presunte ladre hanno rimosso i dispositivi anti-taccheggio dai capi d'abbigliamento, anche al costo di danneggiarli, per poi riporli nelle borse in loro possesso ed infine guadagnare l'uscita. A mandare all'aria i piani delle due bitontine l'intervento di una pattuglia dei Carabinieri che le ha fermate poco prima che entrassero nella loro auto per fare perdere le proprie tracce.

Dagli approfonditi controlli effettuati dai militari, in zona per espletare un predisposto servizio di controllo, è subito emerso che i vari capi d'abbigliamento che avevano con loro erano stati trafugati presso tre diversi esercizi commerciali del vicino centro commerciale.

La refurtiva, del valore commerciale di oltre 500 euro, composta prettamente da indumenti femminili - alcuni irreparabilmente danneggiati, è stata restituita ai responsabili dei singoli esercizi commerciali.

Per le due donne sono scattate le manette e, su disposizione della competente Autorità Giudiziaria, sono fine agli arresti domiciliari, in attesa dell'udienza di convalida.
  • carabinieri
  • casamassima
Altri contenuti a tema
In fuga dai Carabinieri, si schiantano contro il guardrail: denunciati In fuga dai Carabinieri, si schiantano contro il guardrail: denunciati L'inseguimento, cominciato a Modugno, si è concluso a Giovinazzo: l’auto era sprovvista di assicurazione
Sequestrati beni per 20 milioni ad un imprenditore di Bitonto Sequestrati beni per 20 milioni ad un imprenditore di Bitonto Il 50enne Giovanni Cipriani è socio di maggioranza in una nota ditta edile. Sigilli a immobili e autovetture
Picchiava ed estorceva denaro alla ex per la droga: arrestato 33enne Picchiava ed estorceva denaro alla ex per la droga: arrestato 33enne Si tratta di un pregiudicato di Palo del Colle che aveva anche incendiato due auto alla ex compagna
Da Bitonto a Capurso per rubare olive: arrestati in 3 Da Bitonto a Capurso per rubare olive: arrestati in 3 Sono stati sorpresi e inseguiti dai Carabinieri e poi posti ai domiciliari
Centrale dello spaccio in casa: arrestato a Palo giovane pusher Centrale dello spaccio in casa: arrestato a Palo giovane pusher I Carabinieri lo hanno fermato davanti alla sua abitazione mentre cedeva droga a un coetaneo
Lotta al caporalato, oltre 50 arresti dei Carabinieri in Puglia. Bari e Bat le province capofila Lotta al caporalato, oltre 50 arresti dei Carabinieri in Puglia. Bari e Bat le province capofila Nel territorio del capoluogo regionale sono state elevate sanzioni per 1 milione 400 mila euro, su 69 controlli dei militari
È stato ritrovato Pasquale Rapio, l'uomo di Bitonto scomparso a Milano È stato ritrovato Pasquale Rapio, l'uomo di Bitonto scomparso a Milano I familiari lo hanno raggiunto sul luogo del ritrovamento per assicurarsi delle sue condizioni
In trasferta a Bari per rubare vestiti: arrestati tre di Bitonto In trasferta a Bari per rubare vestiti: arrestati tre di Bitonto Le due donne e l'uomo sono stati bloccati in piazza Umberto dai Carabinieri e messi ai domiciliari
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.