Lavoratori Ex Om in protesta
Lavoratori Ex Om in protesta
Attualità

Ex Om: il giudice accoglie il ricorso. C'è la cassa integrazione

La gioia dei lavoratori, molti dei quali bitontini, stremati da 14 mesi senza reddito

«Ex Om: abbiamo vinto la nostra battaglia giuridica e di buon senso. finalmente la curatrice fallimentare ha richiesto alla Regione Puglia di concedere la cassa integrazione ai lavoratori. La nostra visita a Torino di poche settimane fa ed i reclami che abbiamo proposto hanno sbloccato la situazione. 165 famiglie riceveranno le retribuzioni arretrate di tutto il 2018 e potranno così attendere con maggiore serenità l'inizio della nuova attività industriale che la Regione Puglia sta organizzando. Il mio pensiero va a loro. Noi pugliesi non molliamo mai».

Con queste parole e con un video pubblicato sulla sua pagina Facebook, il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano ha dato l'annuncio tanto atteso ai 165 operai, molti dei quali anche bitontini, ormai allo stremo dopo 14 mesi senza alcun reddito. Infatti dal gennaio dello scorso anno, a causa del fallimento della Tua Industries tutto era bloccato, anche la cassa integrazione, nonostante l'intercessione dello stesso Emiliano, e anche del sindaco di Bari Decaro, oltre che di quello di Modugno, e la volontà della nuova società pronta ad investire Selektica di versare soldi a tal fine, il giudice della curatela fallimentare sembrava fermo sulle sue posizioni. Ma il ricorso presentato è stato accolto e ora c'è finalmente questa boccata di ossigeno per le famiglie, in attesa degli sviluppi del nuovo piano di reindistrializzazione.

«In questo momento c'è tanta emozione - dice Andrea Tempesta uno dei 165 operai rimasti - finalmente sono riuscito a cacciare fuori un bel po' di lacrime di rabbia. Forse adesso potrò vedere un futuro un pochino migliore».

«Per tutti quelli che sostenevano che non c'erano i presupposti della Cigd come vedi il tempo è galantuomo. - sottolinea Riccardo Falcetta di Uilm - La tenacia ma soprattutto la lungimiranza nel fare entro 7 giorni il reclamo alla curatela si è rilevato di fondamentale importanza, perché ha messo la curatela in una posizione non facile. Complimenti al giudice delegato che ha svolto a pieno il suo ruolo. Applicare le leggi».

«Siamo soddisfatti della decisione della curatrice e del giudice del fallimento circa la concessione della cassa integrazione in deroga retroattiva ai 165 lavoratori ex Om, che non percepiscono alcun sostegno da 14 interminabili mesi - aggiunge Samantha Partipilo di Ugl Metalmeccanici - Si tratta di una concessione in autotutela che presuppone ogni responsabilità in capo alla regione e che ci auguriamo venga accolta in tempi celeri. È indubbiamente una bella notizia per tutti i lavoratori ma occorre scongiurare ulteriori attese».
  • Michele Emiliano
Altri contenuti a tema
Scuola, Emiliano: «Impossibile emanare un'ordinanza» Scuola, Emiliano: «Impossibile emanare un'ordinanza» Il presidente regionale ha spiegato le sue motivazioni, pur condividendo le preoccupazioni di dirigenti, docenti e presidi
Vaccini dai 12 ai 15 anni. Emiliano si dice pronto Vaccini dai 12 ai 15 anni. Emiliano si dice pronto Il Governatore: «Somministrazioni immediatamente a tutti i bambini fragili»
Scuola, Emiliano: «Vaccinare gli studenti per ripartire in sicurezza» Scuola, Emiliano: «Vaccinare gli studenti per ripartire in sicurezza» Per il Consiglio di Stato è legittima la sua ordinanza. E lui rilancia
Puglia: terza regione in Italia per vaccini somministrati rispetto a quelli ricevuti. Puglia: terza regione in Italia per vaccini somministrati rispetto a quelli ricevuti. «Non ci consegnano abbastanza vaccini, da domani somministrazioni solo su prenotazione» ha dichiarato Emiliano
Terapia anticoagulante a rischio a Bitonto. Damascelli: «Ennesimo scempio» Terapia anticoagulante a rischio a Bitonto. Damascelli: «Ennesimo scempio» Il vice coordinatore regionale di Forza Italia contro il disservizio nell'ex ospedale
Nell'hub di Bitonto vaccinate ieri circa 450 persone Nell'hub di Bitonto vaccinate ieri circa 450 persone Nonostante alcuni problemi di organizzazione, si continua oggi con l'apertura ai 75 e 74enni
Esercenti in crisi per il lockdown: il sindaco di Bitonto scrive alla Regione Esercenti in crisi per il lockdown: il sindaco di Bitonto scrive alla Regione Lettera ad Emiliano: «Recriminazioni giuste e condivisibili. Intervenga presso il Governo»
Negozi chiusi alle 18 e asporto su prenotazione, le nuove misure anti-Covid della Regione Negozi chiusi alle 18 e asporto su prenotazione, le nuove misure anti-Covid della Regione Emanata la nuova ordinanza, Emiliano: «Abbiamo fatto in modo che le regole siano uniformi su tutto il territorio regionale, senza creare disparità tra territori e comunità»
© 2001-2022 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.