I rilievi dei Carabinieri. <span>Foto DaBitonto.com</span>
I rilievi dei Carabinieri. Foto DaBitonto.com
Cronaca

Esplosi colpi di pistola in via Stellacci: sul caso indagano i Carabinieri

Due i bossoli rinvenuti, a seguito della segnalazione di alcuni residenti che avrebbero udito i colpi d'arma da fuoco

Colpi d'arma da fuoco esplosi nel corso della serata, in città, e segni cerchiati di bianco sull'asfalto di via Stellacci, perpendicolare di via Crocifisso, laddove sono stati trovati due bossoli. Bitonto è stata scossa in queste ultime ore da un atto intimidatorio arrivato in serata, quando mancava un quarto d'ora alle ore 20.00.

L'arrivo di una Fiat Panda, proveniente da via Crocifisso, ha rotto il silenzio della serata: alcuni banditi, ma potrebbe anche essersi trattato di un individuo solitario, hanno esploso almeno cinque colpi di pistola in sequenza, prima di fuggire in via Stellacci. I Carabinieri, arrivati col supporto della Polizia di Stato, hanno trovato due bossoli esplosi da una calibro corto 9x21 (repertati dalla Scientifica), dopo le telefonate dei residenti che hanno sentito i colpi verso un destinatario ignoto.

Le palazzine di edilizia popolare della zona sono, infatti, composte da più appartamenti e non è ancora dato sapere quale, tra gli inquilini, sia stato preso di mira dagli individui che, sembra evidente, avevano intenzione di inoltrare un messaggio ben preciso, né si esclude l'ipotesi di un "botta e risposta" tra chi era all'interno dell'auto e chi potrebbe aver risposto al fuoco. Le indagini, intanto, sono state affidate ai militari della locale Stazione, che hanno ascoltato gli abitanti dell'area.

Gli investigatori, sotto il coordinamento della Compagnia di Modugno, hanno già recuperato le registrazioni contenute da tutte le videocamere utili della zona, le quali potrebbero fornire risposte determinanti sul mezzo utilizzato dagli individui che hanno sparato e poi, in modo particolare, sul tragitto percorso dagli stessi.
  • Carabinieri Bitonto
Altri contenuti a tema
Tenta di rubare due auto: 28enne di Bitonto arrestato dai Carabinieri Tenta di rubare due auto: 28enne di Bitonto arrestato dai Carabinieri L'uomo è stata visto per le strade di Terlizzi e segnalato al 112: una gazzella, arrivata sul posto, l'ha fermato. È ai domiciliari
Operazione "Bypass" a Bitonto: 32 indagati, 19 arrestati. TUTTI I NOMI Operazione "Bypass" a Bitonto: 32 indagati, 19 arrestati. TUTTI I NOMI Duro colpo al narcotraffico: tra gli arrestati Cosmo Damiano Cassano, Michele Cozzella e Giuseppe Digiacomantonio
Operazione "Pandora", 34 condanne definitive per mafia: 6 sono di Bitonto Operazione "Pandora", 34 condanne definitive per mafia: 6 sono di Bitonto Gli ordini di carcerazione sono stati eseguiti dai Carabinieri del Ros: fra questi Giuseppe Rocco Cassano e Alessandro D'Elia
«Siamo dottoresse dell'Asl». Anziana derubata dei propri gioielli a Mariotto «Siamo dottoresse dell'Asl». Anziana derubata dei propri gioielli a Mariotto Ieri mattina due donne si sono spacciate per medici e hanno raggirato una 75enne. Sul caso indagano i Carabinieri
Inseguimento a folle velocità per oltre 16 chilometri. Ladri in fuga Inseguimento a folle velocità per oltre 16 chilometri. Ladri in fuga A bordo di una Bmw, dopo aver rubato una Porsche Macan, sono riusciti a sfuggire ai Carabinieri. L'inseguimento da Modugno a Palo del Colle
209° anniversario dei Carabinieri, un riconoscimento al comandante di Bitonto 209° anniversario dei Carabinieri, un riconoscimento al comandante di Bitonto Ieri il conferimento, a Caserta, «per la meritoria attività costantemente svolta a favore delle collettività»
Furto d'auto sventato e inseguimenti: nottata intensa per i Carabinieri di Bitonto Furto d'auto sventato e inseguimenti: nottata intensa per i Carabinieri di Bitonto In fuga la solita Audi A3. Recuperate una Mini Cooper e una Volkswagen T-Roc occultate in un uliveto: erano state rubate a Modugno
Tonno adulterato e persone intossicate, 12 arresti: il pesce venduto a Bitonto Tonno adulterato e persone intossicate, 12 arresti: il pesce venduto a Bitonto A far partire le indagini è stata una serie di intossicazioni causate da pesce comprato in una pescheria della città
© 2001-2024 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.