E-bike truccate: controlli e sequestri in piazza Marconi
E-bike truccate: controlli e sequestri in piazza Marconi
Cronaca

E-bike truccate: controlli e sequestri in piazza Marconi

Operazione congiunta di Polizia Locale, Polizia di Stato e Carabinieri: una bici elettrica e due motocicli sono risultati truccati

È guerra alle bici elettriche e agli scooter truccati a Bitonto. A dichiararla sono stati, lunedì sera, gli agenti della Polizia Locale che in collaborazione con la Polizia di Stato del Commissariato di P.S., i Carabinieri della locale Stazione e la Motorizzazione Civile hanno condotto controlli e sequestri.

Alcuni veicoli, di cui 13 e-bike, sono stati fermati e sottoposti a controllo per verificare se la loro velocità fosse alterata e, dunque, se superasse i limiti consentiti di 25 chilometri orari. Una bicicletta elettrica e due motocicli sono risultati truccati e posti, di conseguenza, sotto sequestro.

L'operazione di lunedì arriva dopo quella del 23 agosto scorso. Il disagio percepito in città per la circolazione di questi mezzi ad alta velocità, anche in aree non idonee, sarebbe aumentato. Motivo per cui all'inizio di agosto è entrata in vigore nel centro storico l'ordinanza di divieto di circolazione di a tutti i ciclomotori, motocicli, velocipedi anche elettrici e a pedalata assistita, monopattini elettrici o acceleratori di vario genere.

A stento alcuni cittadini rispetterebbero il provvedimento, ma continuano i controlli a tappeto e le sanzioni. «Perché la sicurezza è di tutti - ha commentato Cosimo Bonasia, assessore alla Polizia Locale - e tutti dobbiamo collaborare partendo dal rispetto delle piccole semplici regole quotidiane». Anche questa volta la Motorizzazione Civile ha messo a disposizione un'officina mobile in piazza Marconi per accertare eventuali manomissioni dei presenti veicoli.

Non sono state poche le contestazioni arrivate dai rispettivi proprietari. «I cittadini - ha concluso l'assessore - che si sono lamentati per l'inutilizzo momentaneo dei loro mezzi devono avere pazienza ed essere più collaborativi perché se si chiedono più controlli, è chiaro che da parte loro ci debba essere un minimo di partecipazione e sopportazione. Non si può chiedere e guardare sempre l'altro, ognuno è chiamato a fare la sua parte».
  • Polizia di Stato Bitonto
  • Carabinieri Bitonto
  • Polizia Locale Bitonto
Altri contenuti a tema
Aggressione ai titolari di Lilò: altri 4 Daspo. Coinvolte anche tre donne Aggressione ai titolari di Lilò: altri 4 Daspo. Coinvolte anche tre donne I destinatari sono un 18enne e tre donne di 19, 22 e 45 anni: anche per loro centro storico off-limits per 6 mesi
Aggressione ai titolari di Lilò: Daspo per 7 minori. Centro storico off-limits Aggressione ai titolari di Lilò: Daspo per 7 minori. Centro storico off-limits Per 6 mesi non potranno accedere agli esercizi pubblici e ai locali di pubblico trattenimento del borgo di Bitonto
Inseguimento nella notte: banda di ladri inseguita per 35 chilometri Inseguimento nella notte: banda di ladri inseguita per 35 chilometri A bordo di una Golf sono riusciti a sfuggire ai Carabinieri raggiungendo folli velocità. L'inseguimento da Molfetta fino a Terlizzi
Sanzioni e controlli sul territorio, il primo bilancio delle attività a Bitonto Sanzioni e controlli sul territorio, il primo bilancio delle attività a Bitonto Oggi si è riunito il Comitato per l'Ordine e la Sicurezza pubblica. I controlli saranno intensificati nelle prossime settimane
In fuga con l'auto per il centro di Bitonto. Tre arresti dei Carabinieri In fuga con l'auto per il centro di Bitonto. Tre arresti dei Carabinieri In manette un 47enne e un 27enne: un caso analogo a fine agosto con l'arresto di un 19enne. Sequestrata marijuana
Convalidato l'arresto del tassista delle prostitute. Ha l'obbligo di dimora Convalidato l'arresto del tassista delle prostitute. Ha l'obbligo di dimora Il 79enne non è più ai domiciliari, ma non potrà allontanarsi da Bitonto. Secondo il giudice «sussistono gravi indizi di colpevolezza»
Servizio taxi per prostitute: arrestato 79enne. In casa aveva fucili e pistole Servizio taxi per prostitute: arrestato 79enne. In casa aveva fucili e pistole L'uomo, di Bitonto, prendeva due rumene da un campo rom e le accompagnava sulle complanari della strada provinciale 231
Marijuana nella ex stalla: sul mercato avrebbe fruttato 1 milione di euro Marijuana nella ex stalla: sul mercato avrebbe fruttato 1 milione di euro Sequestrati oltre 900 chilogrammi, in manette due bitontini. Si cercano i contatti locali dei due arrestati, quasi certamente del luogo
© 2001-2022 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.