Francesco Brandi
Francesco Brandi
Politica

Brandi: «Lascio il consiglio per dedicarmi al PD»

L'ormai ex consigliere comunale si occuperà della carica di segretario di partito

«Il mio impegno politico con oggi non subisce una battuta di arresto, ma una decisa accelerazione, nella ferma convinzione che la Politica sia essenzialmente vocazione all'agire in comune, non necessariamente nel Comune». Con queste parole Francesco Brandi, da poco riconfermato alla guida del Pd di Bitonto, ha deciso di commentare la sua decisione di lasciare il suo ruolo di consigliere comunale per dedicarsi solo a quello di segretario di partito. «È stato un onore rappresentare i cittadini della mia città in questa assise», ha detto Brandi ringraziando i rappresentanti dell'Ente e il sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio, «per l'enorme impegno profuso per il benessere di questa città e dei suoi abitanti», cogliendo l'occasione però suggerirgli «di cercare, sempre e comunque, il confronto e il dialogo con cittadini e amministratori».

«Per le numerose prospettive di miglioramento – prosegue Brandi - rivolgo a tutti un incoraggiamento a compiere scelte coraggiose anche se impopolari. Le ragioni delle mie dimissioni non sono ascrivibili ad un malcontento. Come sapete, da qualche mese sono stato rieletto segretario di Circolo del Partito Democratico e questo impegno intendo interpretarlo con il massimo delle energie disponibili. Energie che ritengo potranno essere ricavate da queste dimissioni».

«A ciò si aggiunge – spiega ancora l'ormai ex consigliere - il proposito di contribuire così all'entrata in carica, in surroga, del mio amico e collega di Partito, avvocato Domenico Pinto. La città ha bisogno di persone competenti e motivate dai giusti moventi. Sono certo che questa esperienza proietterà il consigliere Pinto verso un impegno nel Partito e nel Consiglio Comunale, da cui entrambe queste istituzioni trarranno importanti benefici. In un mondo, come quello politico, in cui la narrazione prevalente è quella di soggetti sprovveduti, abbarbicati forse proprio per questo ad incarichi immeritati, mi piace pensare perfino d'esser considerato avventato, pur di aver creduto di poter aumentare il mio bagaglio, alleggerendolo provvisoriamente».
  • Partito Democratico Bitonto
Altri contenuti a tema
Pinto (PD): «Fuori dalla nostra sede per amore di legalità» Pinto (PD): «Fuori dalla nostra sede per amore di legalità» La riflessione del consigliere comunale sulla scelta di lasciare la storica “Pescara” in corso Vittorio Emanuele
Sinistra Italiana critica sull'adesione dei Verdi al Pd: «Voltagabbana» Sinistra Italiana critica sull'adesione dei Verdi al Pd: «Voltagabbana» «Per taluni la lealtà verso gli elettori conta poco»
La Federazione dei Verdi di Bitonto aderisce al Pd La Federazione dei Verdi di Bitonto aderisce al Pd Il segretario Brancale: «Continueremo a occuparci dei temi ambientali, sviluppo sostenibile, diritti civili e povertà»
Un piano di ripresa a Bitonto: si parte da rifiuti, alloggi popolari e asili nido Un piano di ripresa a Bitonto: si parte da rifiuti, alloggi popolari e asili nido Le forze politiche di Pd, Si, Italia in Comune, Iniziativa Democratica, Officine Partecipate e 70032 pronte ad accogliere altri contributi
Scuola prèt-à-porter? Approfondimento in streaming del Pd di Bitonto Scuola prèt-à-porter? Approfondimento in streaming del Pd di Bitonto Momento di confronto sull'istruzione per affrontare paure e falsi miti prodotti sull'immaginario collettivo dalla pandemia
Recovery Fund: a Bitonto primi passi verso un progetto condiviso Recovery Fund: a Bitonto primi passi verso un progetto condiviso Italia in Comune, Iniziativa Democratica, SI, PD e 70032 città in Movimento al lavoro su una proposta unitaria
Anche i GD di Bitonto chiedono la sostituzione di Salierno in giunta Anche i GD di Bitonto chiedono la sostituzione di Salierno in giunta «Scelta, scevra e indipendente, da condizionamenti alcuni»
Il Pd di Bitonto chiede al sindaco le deleghe non assegnate Il Pd di Bitonto chiede al sindaco le deleghe non assegnate Il segretario ringrazia l'assessore Salierno ma vuole «una figura più organica al partito»
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.