La Stazione dei Carabinieri di Bitonto
La Stazione dei Carabinieri di Bitonto
Cronaca

Botte per i soldi: l'incubo di una donna di Bitonto era suo figlio

L'episodio in città: l'uomo, di 52 anni, è stato arrestato dai Carabinieri. I fatti andavano avanti da tempo

Botte e richieste di denaro. L'incubo quotidiano di un'anziana donna di Bitonto era suo figlio, di 52 anni: martedì un capitolo di questa triste storia, così simile a tante altre, s'è concluso con l'arresto dell'uomo, fermato dai Carabinieri con l'accusa di aver picchiato la madre per estorcerle del denaro e comprarsi la droga.

L'uomo, da tempo senza lavoro, si recava quotidianamente a casa della madre, 88enne, per estorcerle soldi. La donna, stanca delle richieste e delle persecuzioni del figlio, ha cercato più volte di farlo ragionare. Poi, stanca delle continue vessazioni, ha raccontato tutto ai Carabinieri che hanno rintracciato l'uomo, in stato di alterazione psico-fisica presso l'abitazione. Bloccato, il 52enne è stato arrestato e condotto presso il carcere di Bari, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Inoltre, sempre i militari della Stazione di Bitonto, diretti dal maresciallo capo Roberto Tarantino, hanno eseguito un'ordinanza applicativa di una misura cautelare nei confronti di un 54enne del luogo, incensurato. Quest'ultimo, non accettando la fine della relazione con la sua ex compagna, aveva da diversi mesi intrapreso numerose condotte vessatorie nei confronti della stessa, seguendola con l'auto, minacciandola in più occasioni e infastidendola finanche sul luogo di lavoro.

I fatti relativi alla continua attività persecutoria posta in essere dal 54enne nei confronti della donna sono stati dettagliatamente ricostruiti dai militari, che hanno riferito la vicenda all'Autorità Giudiziaria. Ne è conseguita la misura del divieto di avvicinamento alla persona offesa, eseguita dai militari della locale Stazione.
  • Arresti Bitonto
  • Carabinieri Bitonto
Altri contenuti a tema
Ritrovato a Palombaio il Doblò rubato ad una bimba disabile Ritrovato a Palombaio il Doblò rubato ad una bimba disabile Il mezzo, rubato a Corato, è stato ritrovato dai Carabinieri ormai cannibalizzato
Tir assaltato, arrestati in cinque. Operazione della Polizia di Bitonto Tir assaltato, arrestati in cinque. Operazione della Polizia di Bitonto Il blitz porta anche la firma del Commissariato: denunciati anche due imprenditori per aver aiutato i rapinatori
Controlli dei Carabinieri: due arresti. Trovate armi, droga e munizioni Controlli dei Carabinieri: due arresti. Trovate armi, droga e munizioni Un 29enne e un 35enne sono finiti in carcere. Denunciato anche un 65enne: aveva un'olla acroma
Furto sventato all'ex OM Carrelli. Preso un 65enne di Palombaio Furto sventato all'ex OM Carrelli. Preso un 65enne di Palombaio L'uomo è stato fermato dai Carabinieri: ricercato da giugno, è stato condotto nel carcere di Bari
Rapina al furgone carico di sigarette: 50mila euro il bottino Rapina al furgone carico di sigarette: 50mila euro il bottino L'assalto sulla strada che da Palo del Colle conduce lungo la 96. Indagano i Carabinieri
In fuga con l'auto rubata, si schiantano contro un albero: arrestati In fuga con l'auto rubata, si schiantano contro un albero: arrestati È accaduto a Gioia del Colle: in manette tre bitontini di 53, 48 e 41 anni. Uno di loro è ricoverato al Policlinico
Arrestato scippatore seriale a Bitonto: 8 colpi in 3 mesi Arrestato scippatore seriale a Bitonto: 8 colpi in 3 mesi Il 21enne Vito Cervelli è accusato di furto con strappo aggravato e continuato: confinato ai domiciliari
Omicidio Caprio: caccia al supertestimone, l'amico del 40enne Omicidio Caprio: caccia al supertestimone, l'amico del 40enne L'uomo non si è presentato spontaneamente agli investigatori. Si indaga per risalire all'identità
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.