Michele Perrini
Michele Perrini
Cronaca

Bitonto piange il giovane Michele e ferma i suoi eventi

Mangini: «Silenzio e preghiera siano sollievo per la famiglia». Il cordoglio del sindaco: «Davvero un anno orribile»

Aveva solo 23 anni e tutta l'energia e la voglia di vivere dei ragazzi della sua età il giovane Michele, strappato alla vita da un incidente sul lavoro ieri nella zona artigianale di Bitonto. Ad occuparsi dell'esatta dinamica saranno le indagini della Polizia e del giudice Jolanda Daniela Chimienti, ma nel frattempo la comunità bitontina piange il suo angelo volato via troppo presto da questa terra.
Il primo segnale arriva dall'amministrazione comunale, che ha deciso di bloccare il programma di eventi musicali che sarebbero dovuti partire domani per le strade della città.
«A partire da domenica sera – ha spiegato l'assessore al Marketing Territoriale Rino Mangini - la musica avrebbe dovuto riportare la gioia e il piacere di vivere la socialità nel nostro Centro Antico. Ma la morte ha bussato alle porte della nostra città. D'accordo con i musicisti e i ristoratori, abbiamo deciso di annullare la prima serata di Notte di Musica. Il silenzio e la preghiera possano lenire il dolore della famiglia del giovane Michele».

Affranto anche il sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio: «23 anni e morire di lavoro. È accaduto oggi a Bitonto, accade troppo spesso ovunque. È davvero un anno orribile. Troppo».
Cordoglio è stato espresso anche dalla sezione locale del Partito Democratico: «Nessuna morte sul lavoro è una "morte bianca". Se la fatica quotidiana, da fonte di dignità e di vita, si trasforma in disgrazia, è nostro dovere rifiutare ogni forma di fatalismo e indignarci fermamente. Morire di lavoro non è solo tragico, è inaccettabile. Tanto più a ventitré anni. Il Partito Democratico di Bitonto esprime la propria vicinanza e solidarietà alla famiglia del giovane operaio bitontino vittima di quest'ingiustizia e alla comunità dei lavoratori a lui vicini. Che il nostro lutto si trasformi in lotta, per la giustizia e per la dignità».

Non ha fatto mancare il suo sostegno alla famiglia anche la società calcistica locale dell'Us Bitonto: «Non è giusto piangere una giovane vita spezzata, a soli 23 anni, per un incidente sul lavoro. Non si può perdere la vita così, nel fiore della propria giovinezza, con una vita intera davanti, per una così tragica fatalità. L'U.S. Bitonto Calcio desidera esprimere i propri sentimenti di cordoglio, dolore e vicinanza alla famiglia di Michele e abbraccia con enorme affetto i suoi genitori, il fratello Domenico e tutti i parenti e gli amici sconvolti da una perdita che non ha spiegazione alcuna. Ciao Michele!».
  • Lavoro
  • Michele Abbaticchio
  • Rino Rocco Mangini
Altri contenuti a tema
Emergenza Covid: a Bitonto quasi 300 contagi Emergenza Covid: a Bitonto quasi 300 contagi Abbaticchio: «Crescita costante ma sotto la media dell'area Metropolitana»
Abbaticchio sollecita Lopalco: «Ci dica se i medici di base potranno fare i tamponi» Abbaticchio sollecita Lopalco: «Ci dica se i medici di base potranno fare i tamponi» Il sindaco di Bitonto ha messo a disposizione personale e strutture per i test, ma Regione e sindacati sono divisi
«Stop agli allagamenti, partono i lavori per la realizzazione della fogna bianca» «Stop agli allagamenti, partono i lavori per la realizzazione della fogna bianca» L'annuncio del Sindaco Abbaticchio. Interventi finanziati da fondi europei intercettati dal Comune
Asl Bari, dipendenti in stato di agitazione Asl Bari, dipendenti in stato di agitazione Venerdì sit-in di Cgil, Cisl, Uil e Fials in piazza Prefettura
Bitonto spinge Bari a Capitale Italiana della Cultura 2022 Bitonto spinge Bari a Capitale Italiana della Cultura 2022 Il capoluogo è finalista con Taranto. Abbaticchio e Mangini: «Orgogliosi di passare loro il testimone dopo la nostra esperienza»
Cresce ancora il numero di attualmente positivi a Bitonto Cresce ancora il numero di attualmente positivi a Bitonto Nessun dato fornito rispetto alle persone in isolamento domiciliare
Prima la moglie poi il marito: il Covid lacera una famiglia Prima la moglie poi il marito: il Covid lacera una famiglia I figli perdono entrambi i genitori a distanza di pochi giorni. Abbaticchio: «Volati via insieme in questa terribile seconda ondata»
Emergenza Covid: a Bitonto stop ai venditori ambulanti e negozi chiusi alle 19 Emergenza Covid: a Bitonto stop ai venditori ambulanti e negozi chiusi alle 19 Le nuove ordinanze del sindaco per frenare la curva di contagi
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.