I rilievi dei Carabinieri
I rilievi dei Carabinieri
Cronaca

Bambino annegato, la Procura di Trani apre un'indagine

Sul caso indagano i Carabinieri della Compagnia di Molfetta

La Procura della Repubblica di Trani ha aperto un'indagine sulla morte del bambino di 5 anni annegato ieri mattina nella piscina di una struttura privata tra Terlizzi e Sovereto.

Il pm di turno Michele Ruggiero ha aperto un fascicolo d'inchiesta e sul caso indagano i Carabinieri della Compagnia di Molfetta guidati dal capitano Vito Ingrosso. Non è ancora chiaro cosa sia potuto succedere all'interno del centro estivo, di recente apertura, situato in prossimità di via Vecchia Sovereto.

Secondo i primi accertamenti il bambino era in compagnia del fratello più grande, 18 anni compiuti da poco, il quale però non era in acqua al momento dell'incidente. I genitori erano al lavoro. Le altre persone presenti in piscina non sanno raccontare cosa sia potuto succedere.

Forse, ipotizzano gli inquirenti, il piccolo ha fatto un tuffo, ha cominciato a bere acqua, perdendo subito conoscenza. Roba di attimi. Giusto il tempo di chiedere aiuto e chiamare i soccorsi.

Sul posto sono arrivati subito i medici del Servizio 118, l'ambulanza ha parcheggiato a bordo piscina, per oltre mezz'ora i sanitari hanno provato a rianimare il piccolo lì sul prato stesso, ma purtroppo non c'era più nulla da fare.

nella villa privata aperta al pubblico, utilizzata per lo più per ospitare feste di compleanno, pare non fosse attivo un servizio di salvataggio con bagnino. Ora le indagini dovranno accertare se la struttura, pur gestita in forma associativa, fosse obbligata a garantire un servizio di salvataggio.
  • Bambino annegato Terlizzi
Altri contenuti a tema
Bambino annegato in piscina, due indagati Bambino annegato in piscina, due indagati Sono i proprietari della struttura. Per il pm si tratta di un atto dovuto. Disposta l'autopsia sul corpo della vittima
È di Mariotto il bambino annegato ieri a Terlizzi È di Mariotto il bambino annegato ieri a Terlizzi La tragedia è avvenuta ieri dopo le 10.00: forse s'è tuffato da solo nella piscina
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.