Michele Abbaticchio candidato alle Europee
Michele Abbaticchio candidato alle Europee
Politica

Avvicendamento in giunta, Abbaticchio: «Con Bonasia occhio tecnico su Trasporti, Verde e PM»

La prospettiva della scelta: «Una proposta politica di centrosinistra in ottica metropolitana e regionale»

Un nuovo assestamento di giunta ha contraddistinto nelle ultime ore il percorso amministrativo del sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio. Un avvicendamento che ha spiazzato in molti visto che per sostituire il dimissionario Domenico Incantalupo - assessore alle Politiche Ambientali impossibilitato a continuare il suo impegno per sopraggiunti impegni personali e lavorativi - è stato chiamato Cosimo Bonasia, esponente di Iniziativa Democratica, il gruppo politico che esprime il candidato sindaco uscito sconfitto dal confronto delle amministrative proprio contro l'attuale primo cittadino.

Ma quali sono le ragioni che hanno spinto il sindaco Abbaticchio a scegliere il nuovo componente della giunta proprio tra i suoi più accesi oppositori?
A spiegarlo è proprio Abbaticchio, contattato telefonicamente da BitontoViva, per comprendere le ragioni della decisione.
«Da un punto di vista politico – ha detto Abbaticchio - le conseguenze sono positive relativamente al coinvolgimento del gruppo consiliare di Iniziativa Democratica nell'azione amministrativa, i cui esponenti hanno sempre dato prova, durante i lavori consiliari e di commissione, di intendere la propria azione amministrativa come un sostegno alla città di carattere costruttivo, legato alla risoluzione dei problemi con proposte concretamente attuabili. A loro tendo una mano in direzione di una proposta politica di centrosinistra da trasferire alla crescita di Bitonto in ottica metropolitana e regionale».

«A Cosimo Bonasia – spiega ancora il primo cittadino - ingegnere, ho chiesto di occuparsi del sistema trasporti, del verde urbano e della Polizia Municipale per creare un focus più tecnico su queste delicate materie, in considerazione dei molteplici investimenti che stanno portando la città a un momento cruciale sotto il profilo del cambiamento delle consuetudini veicolari, del controllo dell'ambiente e dell'aumento del green urbano. Ringrazio ancora Mimmo Incantalupo per l'enorme lavoro svolto, ma continuerò a perseguitarlo per avere una mano sulla delega legata alle politiche del riciclo e della raccolta del rifiuto urbano».
    © 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.