Fragilit
Fragilit
Cronaca

A un passo dal farla finita, riceve l’aiuto di una passante

Insieme ai parenti dell’uomo e alla Polizia è intervenuta per scongiurare il tragico epilogo

Una storia triste, destinata a finire in dramma, ma nella quale, grazie alla solerzia di una passante e all'amore di una famiglia, è stato scongiurato un epilogo tragico. È stato probabilmente salvato così, ieri sera a Bitonto, un uomo che, in un momento di estrema fragilità, si era ritrovato disperato davanti ai convogli in corsa della Ferrotramviaria, nei pressi della Stazione dei Santi Medici.

Ad aiutarlo, una ragazza che, avendo ascoltato il pianto disperato dell'uomo, ha deciso di intervenire, allertando le forze dell'ordine.
«È stato angosciante – ha raccontato la giovane – perché, nella posizione in cui ero, non potevo vederlo, nè raggiungerlo fisicamente per provare a intervenire e a dissuaderlo. Una bruttissima sensazione di impotenza. Una corsa contro il tempo. Ho fatto l'unica cosa che mi restava da fare: segnalare la situazione di imminente pericolo alla Polizia che a sua volta, ha allertato il personale delle Ferrovie del Nord barese. I treni marciavano a vista in quel tratto e due agenti sono prontamente intervenuti. A piedi, con una torcia, sfidando il buio pesto e il freddo pungente, si son messi a cercare sulla base delle indicazioni che ero riuscita a fornire. Non so molto, ma quel che so, che deve interessarci e che conta, è che l'uomo sia stato ritrovato e, credetemi, non era facile!». Determinante, infatti, pare sia stato anche l'intervento dei famigliari dell'uomo, contemporaneamente alla ricerca del luogo esatto in cui si trovava, che potrebbero averlo raggiunto qualche secondo prima degli agenti, ricevendo poi da questi il necessario supporto a terminare l'intervento in sicurezza.

Anche la decisione di parlare dell'episodio non è stata semplice da raggiungere. «Non avrei voluto raccontarlo – ha infatti aggiunto la ragazza - ma ho scelto di farlo per dire a me stessa e dirvi che non è sempre vero, come spesso pensiamo, che in questa città non funzioni nulla e che le forze dell'ordine non fanno il loro lavoro come dovrebbero».
  • Santi Medici
  • Santi Medici Bitonto
  • Ferrotramviaria Bitonto
  • Polizia di Stato
Altri contenuti a tema
Più posti letto per l’emergenza freddo: SI Bitonto vicina alla Caritas di don Vito Piccinonna Più posti letto per l’emergenza freddo: SI Bitonto vicina alla Caritas di don Vito Piccinonna «Restare umani. Rispetto per i deboli e per chi un tetto non ce l’ha»
Assalto a tir, autista sequestrato e rilasciato a Mariotto Assalto a tir, autista sequestrato e rilasciato a Mariotto L’uomo, illeso, è stato trovato nelle campagne della frazione di Bitonto
Passaggio a livello via S.Spirito: saranno realizzati sottopasso e fogna bianca Passaggio a livello via S.Spirito: saranno realizzati sottopasso e fogna bianca Disposti nuovi fondi dalla Regione. Abbaticchio: «Fine delle polemiche su vicenda storica»
Maltempo: rinviata la partita Bitonto-Taranto; chiusa la galleria De Vanna Maltempo: rinviata la partita Bitonto-Taranto; chiusa la galleria De Vanna Trasporto pubblico a singhiozzi: fermi i mezzi su gomma della Ferrotramviaria. Ritardi e voli cancellati all’aeroporto
Rapina in banca in piazza Marconi a Bitonto Rapina in banca in piazza Marconi a Bitonto Un uomo con un taglierino è entrato nella filiale della Banca Popolare seminando il panico fra clienti e impiegati
Dieci anni di botte e maltrattamenti: la Polizia ferma un 48enne Dieci anni di botte e maltrattamenti: la Polizia ferma un 48enne Il giudice ha disposto il divieto di avvicinamento e l’obbligo di firma dopo le indagini degli agenti
Alla mensa della Fondazione Ss Medici il carico di un tir confiscato dalla Polizia Alla mensa della Fondazione Ss Medici il carico di un tir confiscato dalla Polizia Servirà ad aiutare le persone meno abbienti
1 Bitonto all'assalto dei bancomat francesi: sequestrati beni per circa 60 milioni Bitonto all'assalto dei bancomat francesi: sequestrati beni per circa 60 milioni Con altri 5 complici sono accusati di aver commesso numerosi colpi in molte città oltreconfine
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.