Alessandro di Cintio
Alessandro di Cintio
Attualità

Lascia la fidanzata il giorno prima di sposarla a Bitonto per farsi prete. Ma è un troll

In un VIDEO la “confessione”: «Roberta, domani non sarò all’altare. Ho trovato l’amore in Dio»

«So che ti cadrà il mondo addosso, ma domani non sarò ad aspettarti all'altare a Bitonto: ho trovato l'amore in Dio, entro in seminario». Una video confessione shock per trovare il coraggio di fuggire, il giorno prima del matrimonio, da un legame in realtà non voluto, a causa di una vocazione arrivata all'improvviso. Ci si potrebbe montare su un romanzo di centinaia di pagine se non si trattasse in realtà di una "trollata": l'uomo che in diretta facebook annuncia all'ormai prossima moglie la sua intenzione di partire in missione per l'Africa dopo l'illuminazione religiosa è solo un "bontempone" che da tempo "infesta" le pagine social della città.

Non è ancora chiaro se il giovane, che non ha certo cadenza bitontina, diffonda i suoi video anche nelle pagine di altri comuni italiani. Di sicuro sembra però avere una particolare affezione per la città degli ulivi. Già nei mesi scorsi, infatti, era stato protagonista di altri video "troll" simili a questo: dei contenuti che sembrano reali, ma che in realtà hanno solo l'obiettivo di scatenare i commenti e le interazioni degli internauti.

E Alessandro Di Cintio, il nome con cui è stato aperto l'account da cui partono i suoi video, sembra esserci riuscito in pieno. Nonostante nelle sue vecchie performance abbia dichiarato amore eterno (e non ricambiato) ad un'altra fantomatica donna, Angela, in pochi si sono accorti del "talento" di quest'uomo. Nel giro di pochi minuti si sono scatenati i commenti e le condivisioni, in cui non mancano, ovviamente, le offese peggiori che l'italiano medio comune sia in grado di concepire.

Nel caso in cui non fosse ancora abbastanza chiaro, c'è da stare tranquilli: nessuna giovane sposa bitontina è stata mollata a 24 ore dall'altare. La performance "attoriale", tutt'altro che brillante, di Alessandro Di Cintio è, com'era dopotutto abbastanza evidente, solo uno scherzo. Cui, c'è da scommettere, ne seguiranno ancora altri.

  • Facebook
© 2001-2018 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.