Antonio Bellavista
Antonio Bellavista
Cronaca

Calcioscommesse: estinzione del reato per Antonio Bellavista

Per l’ex calciatore bitontino e capitano del Bari arriva la prescrizione

Processo terminato per Antonio Bellavista, il calciatore bitontino finito nell'occhio del ciclone nel 2011 quando la Procura di Cremona iniziò a indagare su un presunto giro di scommesse su partite truccate attraverso la corruzione di alcuni giocatori in campo. Per l'ex capitano del Bari, come per tutti gli altri imputati del processo sulla presunta combine delle partite Modena - Sassulo e Modena - Siena, è intervenuta infatti la prescrizione che ha estinto il reato poiché non sussiste più l'interesse dello Stato a perseguire gli imputati.

Con Bellavista risultavano coinvolti nel processo anche Massimo Mezzaroma, ex presidente del Siena calcio, Almir Gegic detto lo zingaro, Daniele Ragone, commercialista di Parma, Juri Tamburini e Armando Perna, all'epoca in forza al Modena (Perna è ancora un 'canarino'), l'intermediario Salvatore Spadaro e l'altro intermediario Francesco Bazzani.

L'unico ad aver rinunciato alla prescrizione è Beppe Signori: l'ex attaccante di Foggia, Lazio e Bologna vuole essere infatti assolto nel merito per dimostrare la sua «innocenza» e riabilitarsi totalmente agli occhi dell'Italia. «Il mio cliente – ha detto l'avvocato Patrizia Brandi – vuole essere riabilitato sotto tutti i punti di vista. Ha subito una gravissima ingiustizia a causa del suo nome».
  • Antonio Bellavista
Altri contenuti a tema
Calcio: gli allievi provinciali del Bellavista battono la Ruvese e volano alle finali Calcio: gli allievi provinciali del Bellavista battono la Ruvese e volano alle finali Con la vittoria sui pari età di Ruvo vincono il girone D e provano a giocarsi il successo finale
Bellavista Cup: domenica a Bitonto 36 squadre delle migliori scuole calcio di Puglia e Basilicata Bellavista Cup: domenica a Bitonto 36 squadre delle migliori scuole calcio di Puglia e Basilicata In campo decine di giovani talenti tra i 10 e i 13 anni di età
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.